CHI SIAMO

Consorzi dei Canali di Reno e Savena

Eredi del patrimonio e delle conoscenze della antiche Assunterie, gestiscono il vasto reticolo idraulico che i bolognesi si sono costruiti per sopperire alla mancanza di un corso d’acqua naturale cittadino. L’ambito operativo è quasi esclusivamente urbano.

I tre Consorzi, svolgendo la funzione di distribuzione delle acque per le diverse utenze e lo smaltimento delle stesse in occasione di intense piogge, di fatto provvedono alla regolazione idraulica del territorio sotteso al proprio sistema artificiale. Contribuiscono così al mantenimento dell’equilibrio igienico-ambientale del suolo e sottosuolo urbano.

Per potere adempiere a tale compito curano la buona conservazione e l’efficienza delle opere idrauliche di propria pertinenza (non demaniali) e suddividono le relative spese di manutenzione fra tutti gli interessati.