CAPO DI LUCCA

20 oggetti trovati nel canale, buttati, persi, cercati. 20 “rifiuti” messi provocatoriamente in esposizione per mostrarsi da un altro™ punto di vista. Loro diventano i protagonisti di 10 racconti di altrettanti scrittori bolognesi, per porre l’attenzione sulla perdita di identità di ciò che consideriamo rifiuto (o di ciò che perdiamo) che invece può essere recuperata grazie al suo potenziale narrativo. Come cerchi nell’acqua che si allargano, saranno le storie a riattivare gli oggetti connettendoli alle persone, alla memoria e alle emozioni.

 

Evento organizzato da Un altro Studio

Dove: via Capo di Lucca, 12/a

Quando: Inaugurazione 6 giugno ore 19 (fino alle 23) - La mostra rimane aperta anche il 7 e l’8 su appuntamento. Ingresso libero senza prenotazione

Per infoQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 347 4533578