"L'ACQUA CHE VA IN SALITA" prenotazioni esaurite! 

Nel suggestivo scenario del Guazzatoio un monologo semiserio e romantico di Giorgio Comaschi e una chiaccherata sui Canali, sulle acque e sui suoi “derivati” insieme a Fabio Marchi Direttore dei Consorzi dei Canali di Reno e Savena in Bologna e Vito Belladonna – Direttore Atersir Emilia Romagna.

Ore 17:30, via augusto righi, 1 - Bologna Ingresso gratuito su prenotazione.

La prenotazione è obbligatoria: dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 12:00

Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna 389/5950213 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

"PER PROTEGGERSI DALL'ACQUA A BOLOGNA NON BASTANO I PORTICI"  prenotazioni esaurite!

 

I Consorzi dei Canali di Reno e Savena in Bologna da più di 800 anni si occupano della gestione idraulica e delle manutenzione dei canali di Bologna. Eredi del patrimonio e delle conoscenze delle antiche Assunterie, gestiscono il vasto reticolo idraulico che i bolognesi si sono costruiti per sopperire alla mancanza di un corso d'acqua naturale. Questi Enti assicurano la distribuzione delle acque per i diversi usi e lo smaltimento delle stesse in occasione di eventi atmosferici sfavorevoli provvedendo così alla regolazione idraulica del territorio sotteso al proprio sistema artificiale. Vieni a conoscere questa realtà con Fabio Marchi - Direttore dei Consorzi e la partecipazione e ironia di Ghino Collina nelle vesti del Dott. Balanzone e il cantautore Fausto Carpani.

Il tutto nella magica cornice del Guazzatoio, dove si può ammirare l'unico tratto di Canale a cielo aperto nel centro storico di Bologna.

Ore 20:30, via augusto righi, 1 - Bologna Ingresso gratuito su prenotazione.

La prenotazione è obbligatoria: dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 12:00

Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna 389/5950213 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

“LAVORIAMO SOTTO TERRA, PER NON MANDARVI SOTT'ACQUA” prenotazioni esaurite!

 

Dobbiamo preoccuparci se il livello del fiume a Vergato è alto? e se il Navile a Bentivoglio cresce?

L’Ufficio Tecnico dei Consorzi illustrerà presso l’Opificio della Grada, sede dei Consorzi, e con gli strumenti di lavoro l’attività svolta quotidianamente per la manutenzione del comprensorio idrico bolognese e per la regolazione dell’acqua cittadina, saranno anche esposti alcuni lavori passati e progetti futuri.

Ore 18:00, Opificio della Grada, via della Grada, 12 – Bologna

Ingresso gratuito

La prenotazione è obbligatoria: dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 12:00

Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna 389/5950213 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

“LA FAVOLA DI APOSA E FERO” Spettacolo  prenotazioni esaurite!

 

La performance vuole rappresentare la suggestiva leggenda di un amore, nato sulle sponde di un fiume e soggiogato proprio dalla sua naturale potenza: la storia di Aposa e Fero. Nello scenario della “Piccola Venezia” bolognese, una ballerina e un giocoliere metteranno in scena la malinconica favola attraverso il linguaggio del corpo: danza, equilibrismi, giocoleria e acrobatica suggeriranno il legame sottile tra la terra e l’acqua e tra l’acqua e il fuoco.

Il duo silenzioso di artisti sarà accompagnato dalla voce di un attore, che chiarirà la narrazione della struggente leggenda bolognese.

A cura dell’Associazione Culturale ArterEgo e di Michele Collina

Ore 22:30 Guazzatoio, Via augusto Righi, 1

Ingresso Gratuito su prenotazione

La prenotazione è obbligatoria: dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 12:00

Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna 389/5950213 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

"IL PATRIMONIO IDRAULICO DI BOLOGNA. GUARDA LE CARTE, RACCONTA LE STORIE" prenotazioni esaurite!

 

La conoscenza dei fondi archivistici che custodiscono la memoria del patrimonio idraulico è finalizzata alla comprensione del significato più ampio di tutela dei beni culturali e storico-artistici. I documenti manoscritti e la varietà dei materiali cartografici, conservati dal 1555 al XX secolo nell'Archivio storico dei Consorzi, sono elementi di grande valore per la storia della città, e quindi fonti indispensabili per la ricerca e lo studio. Puoi venire a scoprirli all'interno dell'ex Opificio della Grada, attuale sede dei Consorzi dei Canali di Reno e Savena in Bologna, attraverso un percorso guidato  ai visitatori verranno trasmesse le conoscenze sul sistema idraulico bolognese apprese durante il percorso didattico.

Opificio della Grada, via della Grada, 12

Turno ore 21:00

Ingresso 5,00 euro

La prenotazione è obbligatoria: dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 12:00

Cell. 389 5950213 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

“SCATTA UNA FOTO ALLA CHIUSA DI CASALECCHIO DI RENO” prenotazioni esaurite!

 

Nell’ambito di Wiki Loves Monuments, un concorso fotografico internazionale che coinvolge cittadini di tutto il mondo nel documentare il proprio patrimonio culturale, cancelli aperti alla Chiusa di Casalecchio.

I visitatori, accompagnati da una guida che illustrerà nozioni storiche e aneddoti legati a quest’antica opera idraulica, potranno visitare la Chiusa di Casalecchio e scattare una foto per immortalare i suoi angoli più belli e nascosti.

Chiusa Casalecchio di Reno, via Porrettana, 187 – Casalecchio di Reno.

Ore 15.00

Ingresso gratuito

La prenotazione è obbligatoria: dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 12:00

Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna 389/5950213 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

“PAROLE DETTE SU …LACQUA” - Letture di Giancarlo Sissa   prenotazioni esaurite!

 

L'acqua è il luogo nel quale nasciamo, l'ambiente originario dell'uomo. L'acqua è ciò di cui siamo fatti, è la vita, il mai uguale, il multiforme. Pioggia dal cielo, lacrima, distesa immobile o instabile, pianura; e montagna un istante dopo. L'acqua è la strada su cui l'uomo, da sempre, compie un viaggio che è tanto di scoperta quanto di ritorno. Viaggi fantastici e reali laddove i confini tra fantasia e storia appaiono labili, liquidi. Giasone, Odisseo, Colombo: quale tra questi uomini è più reale? E in quanti hanno cantato l'acqua? Poeti, viaggiatori, migranti, uomini in fuga, clandestini, esploratori: di tutti potremmo guardare la scia di schiuma lasciata nel loro andare via. Tra costoro abbiamo scelto il poeta, migrante, apolide, viaggiatore, Derek Walcott, filo sottile che legherà insieme le perle, le parole da sempre dette su...l'acqua.

Ore 21:30 - Guazzatoio, via augusto righi, 2

Per maggiori info e prenotazioni: Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna 389/5950213 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A cura di Laboratorio teatro (in)stabile

 

“VI PRESENTIAMO LA CENTRALE SUL CANALE"  prenotazioni esaurite!

 

La Centrale Idroelettrica del Cavaticcio apre i cancelli. Sarete accompagnati dall’Ing. Pierluigi Bottino il quale illustrerà gli angoli nascosti di questo insolito impianto idraulico solitamente chiuso al pubblico. Un’occasione unica per scoprire la Bologna Underground. Centrale del Cavaticcio, Largo caduti del Lavoro, angolo con via Azzo Gardino.

Ciclo di due visite. Ore 20:00 la prima, ore 21:00 la seconda.

Contributo € 5,00 a persona

Info e prenotazioni: 389/5950213, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dal lun al ven dalle 08:00 alle 12:00.

 

"LA VIA IN BLU"

 

Gruppi musicali, animazione e negozi aperti saranno i protagonisti della zona di via Augusto Righi che per l’occasione si tingerà di blu. Luci soffuse del colore dell’acqua, musica anni ’80 e menù speciali per una notte.

Per tutta via Augusto Righi - dalle 19:00 alle 23:00

Evento reso possibile grazie alla collaborazione di Confcommercio Ascom Provincia di Bologna e Confesercenti Bologna.

 

 

BOLOGNA SOTTOSOPRA: ACQUE E TORRI  prenotazioni esaurite!

 

Una passeggiata in un'atmosfera amichevole alla scoperta della città, accompagnati da Carlo De Angelis - Presidente del Consorzio della Chiusa di Casalecchio e del Canale di Reno e da Matteo Giovanardi, appassionato di torri e proprietario della Torre Prendiparte.

Per una sera i punti di vista sulla città di Bologna si ribalteranno, permettendo di vedere una Bologna "da sotto", ovvero quella delle acque e delle Fontane pubbliche come il Nettuno, e una Bologna "da sopra", ovvero quella delle torri che sovrastano la città e concedono la vista su scorci normalmente normalmente preclusi. Iniziativa di Matteo Giovanardi, rappresentante della Torre Prendiparte e dell'Associazione culturale Felsina Factory

Ore 17:30, Piazza Nettuno sotto la Fontana

Iniziativa gratuita con prenotazione obbligatoria: 335 5616858, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

BLU NAVELLI

 

MUSICA – MAGIE SUGGESTIONI DEDICATE ALL’ACQUA

LETTURE  A TEMA DI LUIGI LEPRI

SUGGESTIONI MUSICALI PER CHITARRA E PERCUSSIONI LIQUIDE CON ANTONIO STRAGAPEDE E CICCIO QUERO

MAGIC BUBBLE SHOW CON IL MAGO JONNY

MAGICHE NOTE ACQUATICHE CON ALESSANDRO VENTURA AL PIANOFORTE

CONCERTO UMIDO DI FAUSTO CARPANI E LE SUE CANTE

PUNTO DI RISTORO DEI MATTI DELLA POLENTA

 

Vin Brulè per tutti!

PER ASSISTERE ALLO SPETTACOLO VERRA’ RICHIESTO UN CONTRIBUTO A OFFERTA LIBERA X OGNI SEDIA DISTRIBUTA.

ESISTE UN PUNTO DI RISTORO CON PRODOTTI A PAGAMENTO.

Inizio ristoro ore 19:00 e inizio spettacolo ore 20:30

ARENA DEL NAVILE VIA DEI TERRAIOLI BOLOGNA 

Contatti

ROBERTA NANNI  338/2225408

  

Show Finale

“NEL BLU DIPINTO DI BLU”… Penso che un sogno così non ritorni mai più!   

prenotazioni esaurite!

 

IL CIELO SI ILLUMINA DI TANTISSIME STELLE E DEI VOSTRI DESIDERI. Il magico volo dei palloncini luminosi che accendono il cielo di mille stelle. Sarai attore e spettatore allo stesso tempo di un meraviglioso e suggestivo spettacolo realizzato attraverso centinaia di palloncini luminosi blu.

Uno Spettacolo unico di grande emozione sulle acque del Canale di Reno nel centro storico di Bologna.

Un meraviglioso lancio sincronizzato ti regalerà un momento indimenticabile da condividere con chi vuoi te in cui potrai esaudire i tuoi desideri e affidarli al cielo.

Ingresso gratuito su prenotazione. Presentare il pass d’accesso con Nome e Cognome.

Ore 23:30 - Appuntamento in via Augusto Righi, 1 - Bologna

Info e prenotazioni: 389/5950213, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dal lun al ven dalle 08:00 alle 12:00.

 

“PERCORSI DI ACQUE”

Un percorso animato alla scoperta della Bologna delle acque. Un viaggio nel tempo e nella storia della Manifattura delle Arti dove l'acqua era protagonista della vita e delle attività quotidiane. Attraverso l'utilizzo di I pod, contributi video, sonori e letterari, renderanno la visita, un’esperienza immersivi, plurisenso riale e divertente.

MAMbo, via Don Minzoni, 14 l'attività si svolgerà nei luoghi all'aperto della Manifattura delle Arti

Ore 17:00

Percorso per adulti, max 25 partecipanti. Prenotazione obbligatoria Dipartimento educativo MAMbo: 051 6496628 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Costo: € 4 a partecipante (€ 3 ridotto)

Organizzatore Iniziativa

MAMbo - Museo d’Arte Moderna di Bologna

 

“BOLOGNA DELLE ACQUE E DEL VINO, OVVERO: RISALIAMO LA CORRENTE DALLA MARIEJNA AL MORETTO”

Passeggiata lungo vie che furono vie d'acqua per scoprire scorci inediti o quasi, curiosità e leggende metropolitane, aneddoti e storie di vita. Dalla storica osteria della "Mariejna" recentemente riaperta , e lungo strade i cui nomi attuali o quelli di un tempo ancora parlano di una Bologna oramai scomparsa, fino alla tradizionale osteria del Moretto che occupa antichi spazi in cui un tempo.

Partenza: piazza di Porta San Felice (dentro le mura)

Ore: 19,00

COSTO: € 19,00 COMPRENSIVI DI VISITA GUIDATA, RADIOGUIDE E DEGUSTAZIONI

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA A info@bolognaeventi. eu; OPPURE 051. 9911923

NUMERO MINIMO 15 PERSONE MASSIMO 30

Guida: Monica Fiumi

Organizzatore Iniziativa G.A.I.A Eventi

 

"E SE DOPO UNA SPLENDIDA PASSEGGIATA "SULL'ACQUA" QUALCUNO AVESSE VOGLIA DI UN CALICE DI VINO?" prenotazioni esaurite!

 

Una splendida passeggiata dalla Porta Castiglione -una delle quattro della cerchia di selenite- percorrendo vie d'acqua, oggi nascosta, ma pochi centimetri sotto i nostri piedi per giungere alla Gerusalemme accanto alle torri; il Complesso di Santo Stefano.

Qui, un piccolo capolavoro nato dal connubio fra arte gotica locale e rinascenza toscana, troviamo Palazzo Isolani e sotto il suo portico l'entrata dell'omonima Corte che, vi conduce da "Giacchero Enoteca" per un ottimo aperitivo a base di "bollicina bolognese", ricotta di Gorgognano nella nostra Val di Zena maritata con l'unica mortadella artigianale completamente naturale chiusa nella cotenna e il nostro "muffin bolognese".

I visitatori saranno accompagnati dall’ Ing. Pierluigi Bottino.

Partenza ore 17:30 da Porta Castiglione

Costo dell'aperitivo "esclusivamente per i partecipanti alla passeggiata”: €7,00

La prenotazione è obbligatoria: dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 12:00

Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna 389/5950213 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

VITRUVIO

 

Per info e prenotazioni:

Associazione Vitruvio  329 3659446, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

ore 15.00

Urban rafting Reno (fiume Reno)

Ritrovo: Centro Sportivo Barca - Reno, via Raffaello Sanzio 6 (fermata autobus 36).

Contributo a persona: € 12,00 ridotto € 8,00 (per bambini sotto i 12 anni).
Avventura a km 0, suggestivo percorso di conoscenza di circa due chilometri, con navigazione in gommone sul fiume Reno e passeggiata naturalistica. Si esplorerà il tratto cittadino del corso d’acqua, con l’obiettivo di renderlo vivo e accessibile a tutti. Una volta giunti al punto di sbarco in gommone, il percorso di ritorno sarà effettuato a piedi con una guida che racconterà delle caratteristiche ambientali della zona del Reno.

ore 15.30

Onorina alla scoperta dell'acqua calda 

Ritrovo: ingresso Palazzo Pepoli, via Castiglione 8.

Contributo a persona: € 10,00 biglietto intero + € 8,00 ingresso al Museo della Storia di Bologna; biglietto ridotto per la visita-spettacolo € 8,00 (per bambini sotto i 12 anni).

Itinerario guidato attraverso le sale dell'affascinante Museo della Storia di Bologna a Palazzo Pepoli, fiore all'occchiello di Genus Bononiae, per conoscere la vita della città con il personaggio teatrale della zdàura Onorina Pirazzoli, seguita e supportata dalla guida regionale e biologo Francesco Nigro. Il tema portante della visita-spettacolo sarà un'originale lettura storica incentrata sulle acque bolognesi:  Onorina seguirà il flusso dei suoi ricordi e degli avvenimenti  passati seguendo vicende di navigazioni, commerci, lavori sulle rive dei canali alla ricerca dell'acqua calda: le antiche fonti termali. 

ore 16.00

A Bologna si sguazza (via Malcontenti, via Capodilucca, via Irnerio) 

Ritrovoritrovo delle ore 18.00 è in via Augusto Righi - angolo via Piella


Contributo a persona: € 12,00 spettacolo, ridotto € 8,00 (per bambini sotto i 12 anni).. Sarà possibile terminare alle Terme di San Petronio con il seguente pacchetto: € 20,00 Spettacolo + Terme (anziché € 27,00)

Visita spettacolo che racconta lo strano, costante, misterioso legame tra la Donna e l’Acqua: Bologna scoperta attraverso le vite delle lavandaie, delle operaie negli opifici, delle allevatrici di bachi da seta. Partendo da Via Augusto Righi angolo Malcontenti, seguiremo un percorso ormai dimenticato, ma estremamente suggestivo, senza tralasciare il divertimento; saranno i personaggi teatrali del Prof. Leporello (Eugenio Maria Bortolini) e del suo immancabile assistente Faldoni (Gabriele Baldoni), guide sui generis, che ci condurranno, come risalendo un flusso temporale, in un passato non troppo lontano fatto di aneddoti, racconti, superstizioni, leggende ed accurate ricerche storiche in un'arguta visione di questa realtà fluida che scorre da sempre sotto la nostra città, per una dimensione bolognese del tutto nuova e particolare.

ore 17.00 

Bici tour - Raccontando Bologna città d'acqua (Serraglio dell'Aposa, centro storico, Sostegno del Battiferro)

Ritrovo: Serraglio del torrente Aposa, via Rubbiani angolo viale Panzacchi

Contributo a persona: € 7,00
Il percorso, con bici propria, tocca i punti più caratteristici della storia delle acque bolognesi, dove ancora si può vedere quanto altrimenti solo immaginabile. Ascolteremo il racconto di quando Bologna grazie all'acqua era una una grande potenza economica, dei suoi segreti, delle sue debolezze. L'itinerario proseguirà poi lungo le sponde del Canale Navile, che collegava Bologna al mare. Si terminerà con un brindisi al Sostegno del Battiferro, (via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale) immersi nel verde che custodisce lo scorrere del canale Navile.

ore 17.00

Bici tour Navile (Parco della Ca' Bura, Sostegni del canale Navile, Sostegno del Battiferro)

Ritrovo:  Parco dei Giardini (Parco Cà Bura) ingresso via Arcoveggio.
Contributo a persona: € 7,00 
Percorso storico-naturalistico guidato con bici propria alla scoperta della zona del canale Navile, in compagnia di un esperto dei luoghi. Il tour, della durata di circa due ore, prevede diverse soste per ammirare l'architettura di un paesaggio in continuo mutamento, toccando i sostegni sul canale Navile, le strutture che per secoli hanno consentito la navigazione.  Si terminerà con un brindisi al Sostegno del Battiferro, immersi nel verde che custodisce lo scorrere del canale Navile.

ore 18.00

A Bologna si sguazza (via Malcontenti, via Capodilucca, via Irnerio)

Ritrovo: via Augusto Righi angolo Malcontenti
Contributo a persona: € 12,00 spettacolo, ridotto € 8,00 (per bambini sotto i 12 anni).. Sarà possibile terminare alle Terme di San Petronio con il seguente pacchetto: € 20,00 Spettacolo + Terme (anziché € 27,00)

Visita spettacolo che racconta lo strano, costante, misterioso legame tra la Donna e l’Acqua: Bologna scoperta attraverso le vite delle lavandaie, delle operaie negli opifici, delle allevatrici di bachi da seta. Partendo da Via Augusto Righi angolo Malcontenti, seguiremo un percorso ormai dimenticato, ma estremamente suggestivo, senza tralasciare il divertimento; saranno i personaggi teatrali del Prof. Leporello (Eugenio Maria Bortolini) e del suo immancabile assistente Faldoni (Gabriele Baldoni), guide sui generis, che ci condurranno, come risalendo un flusso temporale, in un passato non troppo lontano fatto di aneddoti, racconti, superstizioni, leggende ed accurate ricerche storiche in un'arguta visione di questa realtà fluida che scorre da sempre sotto la nostra città, per una dimensione bolognese del tutto nuova e particolare.

ore 18.00

Visita guidata al Sostegno del Battiferro e alla mostra fotografica sui sostegni del Navile (Sostegno del Battiferro)

Ritrovo: Battiferro, via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale, con ampio parcheggio gratuito)
Ingresso gratuito, consumazione obbligatoria

L'isola galleggiante del Battiferro ospita una mostra fotografica che racconta la “Storia dei Sostegni del Navile” con immagini preziose recuperate negli anni dall’esperto di storia del Navile e collezionista Stefano Gardini. I sostegni sono stati degli importanti sistemi idraulici, che consentivano alle imbarcazioni provenienti dal mare di superare i grandi dislivelli sul Canale Navile e giungere fino a Bologna. Durante la visita al Sostegno del Battiferro si farà riferimento anche allo stabilimento idroelettrico nel quale è stata demolita recentemente la ciminiera. Visita adatta a quanti volessero conoscere la storia della navigazione bolognese.

ore 18.00

Urban rafting Reno (fiume Reno)

Ritrovo: Centro Sportivo Barca - Reno, via Raffaello Sanzio 6 (fermata autobus 36).

Contributo a persona: € 12,00 ridotto € 8,00 (per bambini sotto i 12 anni).
Suggestivo percorso di conoscenza di circa due chilometri, con navigazione in gommone sul fiume Reno e passeggiata naturalistica. Si esplorerà il tratto cittadino del corso d’acqua, con l’obiettivo di renderlo vivo e accessibile a tutti. Una volta giunti al punto di sbarco in gommone, il percorso di ritorno sarà effettuato a piedi con una guida che racconterà delle caratteristiche ambientali della zona del Reno.

ore 19.00

Dammi il tiro dalla torre (Piazzetta Biagi, palazzo della Mercanzia)

Ritrovo: Piazzetta Marco Biagi, angolo via dell'Inferno.
Contributo a persona: € 12,00 ridotto € 8,00 (per bambini sotto i 12 anni).
La zdàura Onorina Pirazzoli, insieme ad una nostra guida, invita il pubblico a prendere parte a un viaggio ideale nella storia popolare di Bologna. La visita-spettacolo itinerante prende vita da piazzetta Marco Biagi (angolo via dell'Inferno) e si dipana per le stradine, i vicoli, e i portici del Ghetto ebraico, passando all'ombra rassicurante delle due Torri più famose della città, Asinelli e Garisenda, e terminando i suoi racconti in cima alla Torre delle Perle, custodita nel cuore di Bologna, proprio a due passi dalle “sorelle maggiori” in Piazza della Mercanzia. Ci racconterà del mondo dei filatoi e dei torcitoi da seta, di un medioevo dove le vie d'acqua producevano la ricchezza che consentiva la costruzione di torri e portici.

ore 19.00

Visita guidata al Sostegno del Battiferro e alla mostra fotografica sui sostegni del Navile (Sostegno del Battiferro)

Ritrovo: Battiferro, via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale, con ampio parcheggio gratuito)
Ingresso gratuito, consumazione obbligatoria

L'isola galleggiante del Battiferro ospita una mostra fotografica che racconta la “Storia dei Sostegni del Navile” con immagini preziose recuperate negli anni dall’esperto di storia del Navile e collezionista Stefano Gardini. I sostegni sono stati degli importanti sistemi idraulici, che consentivano alle imbarcazioni provenienti dal mare di superare i grandi dislivelli sul Canale Navile e giungere fino a Bologna. Durante la visita al Sostegno del Battiferro si farà riferimento anche allo stabilimento idroelettrico nel quale è stata demolita recentemente la ciminiera. Visita adatta a quanti volessero conoscere la storia della navigazione bolognese. 

ore 19.00

Stregati dall'acqua al chiaro di luna (Parco di Villa Angeletti)

Ritrovo: Parco di Villa Angeletti, al monumento della formica (ingresso da via de' Carracci 73)

Contributo a persona: € 12,00
Spettacolo itinerante con musica dal vivo all'interno del parco di Villa Angeletti che ci porterà sulle sponde del canale Navile alla ricerca delle Burde, le streghe d'acqua. Durante lo spettacolo, adatto a tutti, si incontreranno inquietanti personaggi che popolano silenziosamente le acque bolognesi e che solo in alcune notti irrompono con prepotenza nel mondo dei vivi. Coglieremo alcuni dettagli di un malefico incantesimo, quello ordito per separare la bella lavandaia Desolina dal barcaiolo Gutturio che naviga i canali bolognesi da secoli e secoli...

ore 19,30 

Proiezione del documentario Âcua e visita alla mostra AQVARCANA (Sostegno del Battiferro)

Ritrovo: Sostegno del Battiferro, via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale, con ampio parcheggio gratuito) 

Ingresso gratuito, consumazione obbligatoria
Proiezione del documentario Âcua, che ci racconta Bologna città d'acqua. Il video, realizzato dall'Associazione Clipscorner.net e distribuito in collaborazione con Vitruvio, ci spiega come nel corso dei secoli Bologna si sia trasformata da città d'acqua in città "di terra". "Il viaggio nel tempo alla ricerca del passato di Bologna parte dai suoi sotterranei e si perde nella fitta rete di canali che una volta facevano di questa città una sorprendente piccola Venezia"... Con, tra gli altri, Loriano Macchiavelli, Fausto Carpani, Piero Bottino, Gabriele Bernardi, ecc...

 

Inoltre, con l'occasione, sarà possibile visitare la mostra fotografica AQVARCANA  del fotografo Filippo Lenzi, dedicata alle vie d'acqua sotterranee realizzata in collaborazione con Orea Malia' e l'Associazione Vitruvio. Le immagini che ritraggono una magica e misteriosa Bologna acquatica e sotterranea hanno stregato i critici statunitensi, tanto da valerne l'inserimento nell'esibizione “ The Story of the Creativity”  a New York.

 

ore 20.00

Visita guidata al Sostegno del Battiferro e alla mostra fotografica sui sostegni del Navile (Sostegno del Battiferro)

Ritrovo: Sostegno del Battiferro, via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale, con ampio parcheggio gratuito)
Ingresso gratuito, consumazione obbligatoria
L'isola galleggiante del Battiferro ospita una mostra fotografica che racconta la “Storia dei Sostegni del Navile” con immagini preziose recuperate negli anni dall’esperto di storia del Navile e collezionista Stefano Gardini. I sostegni sono stati degli importanti sistemi idraulici, che consentivano alle imbarcazioni provenienti dal mare di superare i grandi dislivelli sul Canale Navile e giungere fino a Bologna. Durante la visita al Sostegno del Battiferro si farà riferimento anche allo stabilimento idroelettrico nel quale è stata demolita recentemente la ciminiera. Visita adatta a quanti volessero conoscere la storia della navigazione bolognese.

 

ore 20.30

Proiezione del documentario Âcua e visita alla mostra AQVARCANA (Sostegno del Battiferro)

Ritrovo: Sostegno del Battiferro, via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale, con ampio parcheggio gratuito) 
Ingresso gratuito, consumazione obbligatoria
Proiezione del documentario Âcua, che ci racconta Bologna città d'acqua. Il video, realizzato dall'Associazione Clipscorner.net e distribuito in collaborazione con Vitruvio, ci spiega come nel corso dei secoli Bologna si sia trasformata da città d'acqua in città "di terra". "Il viaggio nel tempo alla ricerca del passato di Bologna parte dai suoi sotterranei e si perde nella fitta rete di canali che una volta facevano di questa città una sorprendente piccola Venezia"... Con, tra gli altri, Loriano Macchiavelli, Fausto Carpani, Piero Bottino, Gabriele Bernardi, ecc...

Inoltre, con l'occasione, sarà possibile visitare la mostra fotografica AQVARCANA  del fotografo Filippo Lenzi, dedicata alle vie d'acqua sotterranee realizzata in collaborazione con Orea Malia' e l'Associazione Vitruvio. Le immagini che ritraggono una magica e misteriosa Bologna acquatica e sotterranea hanno stregato i critici statunitensi, tanto da valerne l'inserimento nell'esibizione “ The Story of the Creativity”  a New York.

ore 21.00

Stregati dall'acqua al chiaro di luna (Parco di Villa Angeletti)

Ritrovo: Parco di Villa Angeletti, al monumento della formica (ingresso da via de' Carracci 73)

Contributo a persona: € 12,00
Spettacolo con musica dal vivo all'interno del parco di Villa Angeletti che ci porterà sulle sponde del canale Navile alla ricerca delle Burde, le streghe d'acqua. Durante la passeggiata, adatta a tutti, si incontreranno inquietanti personaggi che popolano di solito silenziosamente le acque bolognesi e che solo in alcune notti irrompono con prepotenza nel mondo dei vivi. Coglieremo alcuni dettagli di un malefico incantesimo, quello ordito per separare la bella lavandaia Desolina dal barcaiolo Gutturio che naviga i canali bolognesi da secoli e secoli...

ore 21.00 

Dammi il tiro dalla torre (Piazzetta Biagi, palazzo della Mercanzia)

Ritrovo: Piazzetta Marco Biagi, angolo via dell'Inferno.
Contributo a persona: € 12,00 ridotto € 8,00 (per bambini sotto i 12 anni).
La zdàura Onorina Pirazzoli, insieme ad una nostra guida, invita il pubblico a prendere parte a un viaggio ideale nella storia popolare di Bologna. La visita-spettacolo itinerante prende vita da piazzetta Marco Biagi (angolo via dell'Inferno) e si dipana per le stradine, i vicoli, e i portici del Ghetto ebraico, passando all'ombra rassicurante delle due Torri più famose della città, Asinelli e Garisenda, e terminando i suoi racconti in cima alla Torre delle Perle, custodita nel cuore di Bologna, proprio a due passi dalle “sorelle maggiori” in Piazza della Mercanzia. Ci racconterà del mondo dei filatoi e dei torcitoi da seta, di un medioevo dove le vie d'acqua producevano la ricchezza che consentiva la costruzione di torri e portici.

ore 21,30

Osteria del Battiferro - I racconti del tavolo (Sostegno del Battiferro)

Ritrovo: Sostegno del Battiferro, via della Beverara 123/a (vicino al Museo del Patrimonio Industriale, con ampio parcheggio gratuito)
Ingresso libero, con consumazione obbligatoria

Spettacolo con Eugenio Maria Bortolini – Lorenzo Ansaloni – Clio Abbate
Uno spettacolo che ci porta a esplorare il mondo delle osterie che sono nate lungo il Navile intorno al 1300. E l’osteria, proprio in quanto osteria, è sempre stata un mondo a parte! Attorno ai suoi tavoli, nel corso del tempo, si sono sedute migliaia di persone che hanno raccontato migliaia di storie: leggende, verità, aneddoti, spacconate, fantasie. Molte sono state dimenticate, altre sono entrare nella storia. Questo spettacolo ha 4 protagonisti: 3 attori e un tavolo appunto.

Sarà proprio il tavolo di una di queste osterie che comincia a raccontare quello che ricorda; e così si alternano intorno a lui assurdi personaggi “da bar” che propongono le loro storie: amore, sesso, politica, risate, relazioni, intrighi, assurdità, barzellette, idiozie, drammi da pianerottolo, grandi enigmi, dubbi amletici o, semplicemente, chiacchiere libere per far passare il tempo di un caffè.
Uno spettacolo molto, ma molto divertente, ma anche strambo, surreale, quasi assurdo, come lo è appunto, a volte, chi si incontra appoggiato al bancone di un bar…

 

“DALLE RIVE DEL NILO ALLE SPONDE DEL RENO: LEGGENDE, TRADIZIONI E CULTI DELLE ACQUE BOLOGNESI E NON!”

Là dove un tempo sgorgavano le sacre acque del Nilo e si venerava la dea Iside, là dove il Giordano traeva origine inizia il racconto di epoche lontane, di riti oramai dimenticati, di tradizioni che si perdono nella notte dei tempi. Là dove ancora oggi si elevano pensieri ai Cieli e dove sentiamo forte il suono delle nostre origini. Là inizia un percorso che segue l'andare delle acque, acque sacre e acque profane, acque antiche e acque moderne. Da piazza Santo Stefano alla Grada

Partenza: piazza Santo Stefano

Ore: 20,00

COSTO: € 9,00 A PERSONA COMPRENSIVI DI RADIOGUIDE E VISITA GUIDATA PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. OPPURE 0519911923 NUMERO MINIMO 20 PERSONE MASSIMO 50

Guida: Eugenio Barbanti

Organizzatore Iniziativa G.AI.A. Eventi

 

“SCORRE L'ACQUA... GIRA LA RUOTA”

L'acqua è la protagonista indiscussa di questo percorso dedicato ai ragazzi tra gli 8 e i 12 anni.

L'acqua come sostanza “speciale” dalle proprietà chimiche e fisiche uniche, approfondite con giochi, esperimenti e affascinanti esperienze di laboratorio, come l'elettrolisi, per scoprire gli elementi che la compongono e le loro caratteristiche.

L'acqua come fonte di energia, studiata attraverso alcuni modelli funzionanti che evidenziano l'evoluzione nel tempo delle ruote idrauliche e le loro diverse applicazioni.

E infine l'acqua come importante risorsa del territorio, documentata nelle sale espositive del Museo, dove modelli funzionanti, plastici, exhibit e filmati consentono di ricostruire la storia di quando Bologna viveva sull'acqua.

Museo del Patrimonio Industriale, via della Beverara 123, 40131 Bologna

Orario

18.30-20.00

Prenotazione obbligatoria entro le 13.00 di venerdì 25 settembre allo 051 6356611

massimo 30 partecipanti

costo:  4 euro a bambino, ingresso gratuito per i ragazzi e un accompagnatore.

Organizzatore Iniziativa

Museo del Patrimonio Industriale 

 

“LE ACQUE SEGRETE DI BOLOGNA”

 

Visite guidate al Canale delle Moline -  Proiezioni di un video sui percorsi nascosti dei canali di Bologna.

 

Dalle 18:00 a mezzanotte, Piazza 20 settembre n. 7 (cassero di Porta Galliera)

 

L’evento è organizzato dall’Unione Speleologica Bolognese – Gruppo Speleologico Bolognese (GSB-USB). In collaborazione con Legambiente Bologna.

Le visite ai sotterranei del Canale delle Moline saranno esclusivamente dietro prenotazione da effettuarsi sul sito www.gsb-usb.it/ (per maggiori info contattare 331 6457292) e saranno soggette al pagamento di un ticket per la copertura assicurativa.

 

“BOLOGNA CITTA' DELLE ACQUE: ANEDDOTI, CRONACHE E RACCONTI”

 

Non c’è sede più appropriata del Museo della Storia di Bologna per raccontare l’antica città delle acque. Un percorso appositamente pensato per esplorare e conoscere nei dettagli la storia della affascinante Bologna dei canali. Passo dopo passo la visita svelerà antichi racconti e leggende e misteriose cronache che circondano la Bologna delle acque. In conclusione, gli ospiti saranno coinvolti nell’installazione multimediale della suggestiva Sala delle Acque per rivivere l’esperienza di un antico canale sotterraneo in cui voci e video narrano nei particolari la storia dell’antica Bologna.

Palazzo Pepoli – Museo della Storia di Bologna, via Castiglione, 8 Bologna

ORARI: 15.00-17.00 I° gruppo max 30 persone - 15.15-17.15 II° gruppo max 30 persone

visite guidate 5 euro + biglietto ridotto d’ingresso al Museo di Palazzo Pepoli 5 euro (totale 10 euro). La prenotazione è obbligatoria ai contatti della segreteria didattica indicati sul nostro sito: 051/19936329 o alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Organizzatore Iniziativa Genus Bononiae -Musei nella Città 

 

“BOLOGNA NASCOSTA: RIPERCORRENDO IL TRACCIATO DEGLI ANTICHI CANALI SOTTERRANEI"

Una breve escursione per le vie della città riscoprendo il tracciato dei canali d’acqua che oggi scorrono nel sottosuolo. Partendo da Palazzo Pepoli in via Castiglione dove il torrente Aposa emergeva, fino a via Oberdan e via delle Moline, laddove il Canale Reno incrociava. Proseguendo dove le leggendarie lavandaie bolognesi portavano i loro cesti del bucato in via Riva Reno, fino all’antica chiusa a ridosso delle mura cittadine dove resiste un antico mulino. Per finire, una sosta nel suo porto più importante: la Dogana di Bologna e il canale Navile presso il Parco del Cavaticcio.

Palazzo Pepoli – Museo della Storia di Bologna, via Castiglione, 8 Bologna

ORARI: 16.00-17.30 I° gruppo max 30 persone - 16.15-17.45 II° gruppo max 30 persone

Visite guidate 5 euro. La prenotazione è obbligatoria ai contatti della segreteria didattica indicati sul nostro sito: 051/19936329 o alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Organizzatore Iniziativa Genus Bononiae – Musei nella Città

 

“ RACCONTANDO E PASSEGGIANDO TRA LE ACQUE”

Una visita guidata all’interno delle stanze di Palazzo Pepoli – Museo della Storia di Bologna per capire insieme la storia dell’antica Bologna dei canali a cui seguirà una breve escursione esterna per vedere con i propri occhi ciò che prima si è solo raccontato: le vie d’acque che ancora oggi si snodano nel circuito delle moderne strade della città partendo dal torrente Aposa che corre nel sottosuolo di via Castiglione, fino al Parco del Cavaticcio dove ancora sorge parte dell’importante porto nonché l’antica Dogana della città.

Palazzo Pepoli – Museo della Storia di Bologna, via Castiglione, 8 Bologna

ORARI: 17.00-19.30 max 30 persone (unico turno) visite guidate 5 euro + biglietto ridotto d’ingresso al Museo di Palazzo Pepoli 5 euro (totale 10 euro). La prenotazione è obbligatoria ai contatti della segreteria didattica indicati sul nostro sito: 051/19936329 o alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Organizzatore Iniziativa Genus Bononiae – Musei nella Città

 

"APERTURA SERALE TERME DI SAN PETRONIO"

Ore 20.30-24

Ingresso € 15

Portare costume, cuffia, ciabatte, telo/accappatoio, codice fiscale.

Uscita dall’acqua ore 23.30.

Via Irnerio, 12/A Bologna

Tel. 051.246534

www.termesanpetronio.it

 

“Notte blu sul canale di Savena, tra i profumi di farine antiche ed aromi delle piante aromatiche”

L'evento mette in evidenza attraverso mostre, pannelli ed immagini sia la storia del Canale di Savena del 1176,  del Mulino Parisio del 1400 secondo le ultime ricerche effettuate, e dell'antica lavanderia , conceria di pelli e tintoria del Mulino Parisio, come esempio delle attività artigianali cresciute grazie alle acque del Canale di Savena. Ogni mezz'ora circa in gruppo, si può realizzare la visita serale notturna ad un tratto del Canale di Savena scoperto ed alla parte esterna del Mulino Parisio con un contributo.  Le farine antiche macinate dai mulini ad acqua e le piante aromatiche fanno da cornice alla festa.

La partecipazione all'evento è gratuita, per quanto riguarda la visita alle mostre; è richiesto una quota di partecipazione per la visita serale al tratto di Canale e alla parte esterna del Mulino Parisio.

 

ore 19:30/23:00

CASA DEL SOLE E DELLE ACQUE sede dell'associazione LA ROSA DEI VENTI asd in via delle Armi 5-a-  Bologna  (Mulino Parisio)

 

NOMINATIVO REFERENTE

Callisto Valmori tel/cell 340/3596606 oppure 051/443776

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Scarica il pdf del programma definitivo!

 

 

 

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.