Programma 23 Settembre 2017

EVENTO FINALE

QUANDO L’ACQUA È DI SCENA


Per la chiusura dell'edizione 2017 di NOTTE BLU i Consorzi dei Canali di Reno e Savena hanno deciso di proporre ai cittadini, e non, uno spettacolo dedicato al legame tra Bologna e il suo patrimonio storico-idraulico nella prestigiosa cornice del Teatro Duse. Il sistema d’acque creato artificialmente a partire dal XII secolo ha rappresentato la fonte e il motore dello sviluppo proto-industriale della città. I Consorzi si occupano quotidianamente della gestione e della salvaguardia di questo antico reticolo idraulico e ne promuovono attivamente la conoscenza e la valorizzazione.

La serata avrà due eccezionali protagonisti: il giornalista, autore e comico Giorgio Comaschi e l’Orchestra Corelli, compagine musicale formata da talenti dell'area romagnola con all'attivo oltre 7 anni di onorata carriera. Insieme daranno vita ad uno spettacolo tra musica e parole sul tema dell’acqua.

L’orchestra, diretta da Chiara Cattani, eseguirà la Musica sull'Acqua di George Frideric Händel (1685-1759), che fu composta per la parata sul Tamigi voluta da re Giorgio I il 17 luglio 1717. Nata quindi come musica d'occasione, la Water Music ha in sè un carattere e una brillantezza che ne fanno una musica senza tempo. L'andamento delle sue danze mima come uno specchio l'essenza eterea e cangiante dell'acqua, elemento attorno a cui tutta la composizione è costruita.

Le tre suite che costituiscono la Musica sull’Acqua saranno precedute da altrettanti interventi di Giorgio Comaschi, che condurrà la serata raccontandoci delle importanti scoperte riguardanti il canale Fiaccacollo, che scorre proprio sotto il teatro, ed esibendosi in un monologo ‘semiserio’ sull’acqua in salita.

L'iniziativa ha come finalità la raccolta di fondi per sostenere il progetto di valorizzazione notturna del tratto di canale di Reno compreso tra le vie de’ Malcontenti e Oberdan, il solo scoperto e visibile in città, e unica testimonianza rimasta di un paesaggio urbano scomparso. Gli affacci sul canale, in particolar modo la  finestrella di via Piella, sono diventati fondamentali punti d’interesse per i turisti che visitano la città, e simbolo del patrimonio storico-idraulico di Bologna Città d’Acque. Considerato che, allo stato attuale, il tratto interessato è visibile solo durante le ore diurne, perdendo di notte la possibilità di essere apprezzato, i Consorzi intendono valorizzarlo con un progetto di illuminazione artificiale site specific curato dall’arch. Giordana Arcesilai.

Non perdete la possibilità di assistere ad uno spettacolo unico e di aiutarci, con il vostro contributo per la serata, a realizzare il progetto “Il Canale Illuminato”!

Dove: Teatro Duse, via Cartoleria 42, Bologna.

Quando: ore 21.00 (è necessario presentarsi almeno 30 minuti prima per le operazioni di biglietteria).

Quota di partecipazione: € 20,00 a persona.

Posti limitati, non assegnati, prenotazione fortemente consigliata scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamando al numero 342 0167397 (lun-ven, ore 9-12).

 


A PASSEGGIO NEL TEMPO DELLE ACQUE

Un percorso alla riscoperta delle antiche vie d’acqua della città e della vita che animava i canali. Passeggiando attraverso la Manifattura delle Arti, l’antica zona manifatturiera e portuale della città, si ricostruirà attraverso suggestioni, immagini, aneddoti e racconti una Bologna d’altri tempi, ormai scomparsa, che pochi conoscono.

Visita animata itinerante per genitori e bambini dai 6 anni organizzata da Istituzione Bologna Musei – MAMbo.

Dove: MAMbo, via don Minzoni 14, Bologna.

Quando: ore 16.00 (durata h 1.30 ca.).

Quota di partecipazione: gratuito.

Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamando al numero 051 6496628.

 

UNA CITTÀ SULL’ACQUA

Una visita al Museo alla scoperta della magie delle acque di Bologna cui seguirà un laboratorio, dove i partecipanti saranno invitati a costruire un modellino di una città fantastica sulle orme di un corso d’acqua che possa essere “utile” alla vita degli abitanti.

I bimbi potranno costruire ponti, case, fontane, imbarcazioni e tutto ciò che riusciranno ad immaginare, usando materiali di riuso e non.

Evento organizzato da Genus Bononiae - Musei nella Città e aperto ai bambini dai 6 agli 11 anni.

Dove: Museo della Storia di Bologna – Palazzo Pepoli, via Castiglione 8, Bologna.

Quando: ore 16.00 (durata h 1.30).

Quota di partecipazione: € 10,00 a bambino (comprensivi di ingresso ridotto al Museo).

Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamando al numero 051 199 36329 (mar-ven, ore 11-16).

 

SE I CANALI POTESSERO PARLARE: PASSEGGIATA NOTTURNA TRA CANALI E MISTERI

Quel marito sospettoso che aspettava la moglie e il suo amante fuori dal Serraglio dell’Aposa e invece sventò una rapina, quel ragazzo che fu ritrovato nel Navile dopo una serata movimentata, quella lavandaia che sapeva troppo...

Questa ed altre storie si celano sotto la calma corrente dei canali di Bologna, alcune divertenti, altre da brivido, ma tutte da scoprire.

La passeggiata guidata si svolge a piedi partendo dal “Guazzatoio” di Via Augusto Righi e risalendo il corso dei canali di Reno, delle Moline e il torrente Aposa, con soste lungo il percorso per scoprire la storia e “le storie” dei canali. Ma attenzione: non è adatta ai deboli di cuore!

Lungo il percorso confronteremo i paesaggi attuali con quelli dei secoli passati attraverso fotografie d’epoca, grazie al supporto dell’app “Canali di Bologna”.

Tour organizzato da SmartFactory in collaborazione con l'Associazione Culturale Habitart.

Dove: ingresso Guazzatoio, Via Augusto Righi 1, Bologna.

Quando: ore 16.45 (durata h 1.30 ca.).

Quota di partecipazione: € 10,00 a persona,€ 5,00 per i minori di 18 anni.

Posti limitati, prenotazione consigliata scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

  

IL PATRIMONIO IDRAULICO DI BOLOGNA. GUARDA LE CARTE, RACCONTA LE STORIE

La conoscenza dei fondi archivistici che custodiscono la memoria del patrimonio idraulico è finalizzata alla comprensione del significato più ampio di tutela dei beni culturali e storico-artistici. I documenti manoscritti e la varietà dei materiali cartografici, conservati dal 1555 al XX secolo nell'Archivio storico dei Consorzi, sono elementi di grande valore per la storia della città, e quindi fonti indispensabili per la ricerca e lo studio. Sarà possibile scoprirli all'interno dell'ex Opificio della Grada, attuale sede dei Consorzi dei Canali di Reno e Savena in Bologna, attraverso un percorso guidato.

Dove: Opificio della Grada, via della Grada 12, Bologna.

Quando: ore 17.00.

Quota di partecipazione: € 5,00 a persona € 3,00 per minori di anni 18.

Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamando al numero 342 0167397 (lun-ven, ore 9-12).

 

LA BOLOGNA NASCOSTA

Una visita guidata all’interno delle stanze di Palazzo Pepoli – Museo della Storia di Bologna per capire insieme la storia dell’antica Bologna dei canali, a cui seguirà una breve escursione esterna per vedere con i propri occhi ciò che prima si è solo raccontato: le vie d’acque che ancora oggi si snodano nel circuito delle moderne strade della città partendo dal torrente Aposa, che corre nel sottosuolo di via Castiglione, fino al Parco del Cavaticcio dove ancora sorge parte dell’importante porto nonché l’antica Dogana della città.

Evento organizzato da Genus Bononiae - Musei nella Città.

Dove: Museo della Storia di Bologna – Palazzo Pepoli, via Castiglione 8, Bologna.

Quando: ore 17.00 (durata h 2).

Quota di partecipazione: € 10,00 a persona (comprensivi di ingresso ridotto al Museo).

Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamando al numero 051 199 36329 (mar-ven, ore 11-16).

  

GLU GLU GLU BLU BLU BLU

Successivamente ad una piccola visita guidata tra le sale del museo, che raccontano la Bologna dei canali, verrà proposto un laboratorio artistico/manuale nel quale i partecipanti saranno invitati a riempire, attraverso il loro sguardo fantasioso, un grande cartellone lungo 3 metri, con materiali e tecniche di diverso tipo, come se fosse una grande “scenografia” rappresentante un ideale canale di Bologna.

Evento organizzato da Genus Bononiae - Musei nella Città e aperto ai bambini dai 3 ai 5 anni.

Dove: Museo della Storia di Bologna – Palazzo Pepoli, via Castiglione 8, Bologna.

Quando: ore 17.30 (durata h 1).

Quota di partecipazione: € 5,00 a bambino (ingresso gratuito al Museo).

Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamando al numero 051 199 36329 (mar-ven, ore 11-16).

  

LA STORIA DI UN MULINO LUNGO LO STORICO CANALE DI SAVENA: "IL MULINO PARISIO". Prima presentazione di una ricerca storica appena pubblicata

L’Associazione La Rosa dei Venti propone una passeggiata lungo il Canale di Savena per scoprire le coordinate storiche, architettoniche ed ambientali di un corso d’acqua di grande importanza per la città di Bologna. La passeggiata sarà accompagnata dalle guide storiche dell’Associazione, profondi conoscitori del territorio e dei suoi segreti. Di seguito si terrà una conferenza dibattito con la presentazione della pubblicazione "Il mulino dimenticato", accompagnata da una proiezione di slides a colori che illustrano le novità di questa ricerca, che ha permesso di spostare l’origine del mulino dal 1600 al 1400.

La serata si chiuderà con un brindisi con i partecipanti, l’illustrazione dei progetti storico ambientali che l’Associazione sta sviluppando attualmente, e la rivelazione di una sorprendente notizia riguardante il mulino Parisio.

Dove: Casa del Sole e delle Acque (sede dell'Associazione), Via delle Armi 5/a, Bologna

Quando: ore 17.30 (visita guidata,durata h 1.30 ca). Alle ore 20.30 si terrà la conferenza.

Quota di partecipazione: € 10,00 a persona per la visita guidata (comprensiva della tessera annuale di iscrizione all’associazione). L’ingresso alla conferenza è gratuito.

Posti limitati, prenotazione obbligatoria chiamando al numero 340 3596606.

 

SULL’ONDA DELL’ARTE E DELLA STORIA

Via Castiglione, la via in cui sorge il Museo della Storia di Bologna: una delle più solenni strade della città. Viaggeremo controcorrente, lungo una delle diramazioni dell’antico canale di Savena, ammirando palazzi carichi di storia che si affacciavano sul canale. Scoveremo storie di personaggi illustri oggi dimenticati fino a raggiungere la Chiesa di Santa Maria della Misericordia, dove si lavavano i panni nel canale di Savena che giungeva lì dai Giardini Margherita.
Per finire, ci inoltreremo all’ombra degli alberi del parco più celebre della città, sulle sponde del laghetto tanto caro ai bolognesi, che ancora oggi, raccoglie l’acqua del canale di Savena.

Evento organizzato da Genus Bononiae - Musei nella Città.

Dove: Museo della Storia di Bologna – Palazzo Pepoli, via Castiglione 8, Bologna.

Quando: ore 17.30 (durata h 2).

Quota di partecipazione: € 5,00 a persona.

Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamando al numero 051 199 36329 (mar-ven, ore 11-16).

 

DA BOLOGNA AL MONDO – GOCCIA A GOCCIA

Le lunghe camminate per raggiungere una fonte di acqua spesso contaminata e non potabile, le interminabili code alle sorgenti, l’insufficiente quantità d’acqua per coltivare e irrigare i propri appezzamenti di terreno sono i quotidiani problemi che incontrano ancora oggi più di 2 miliardi di persone, obbligando, soprattutto donne e bambini, a consumare gran parte della giornata nel provvedere all’approvvigionamento idrico per la sussistenza della propria famiglia.

GVC Onlus e Ex-Forno MAMbo organizzano un aperitivo con ciclo di proiezioni che affrontano il problema dell’accesso all’acqua in contesti di emergenza, attraverso una selezione di documentari dagli archivi di GVC e del Terra di Tutti Film Festival (Festival annuale sul cinema sociale giunto nel 2017 alla X1 edizione).

Dove: Ex-Forno MAMbo, via Don Giovanni Minzoni, 14/E, Bologna.

Quando: ore 18.00.

Iniziativa a ingresso libero senza prenotazione.

  

IL PARCO DI PRA CINEN: AVAMPOSTO URBANO DI BIODIVERSITÀ

Il parco di Pra Cinen è parte integrante del sito di interesse comunitario “Boschi di San Luca e destra

Reno”, incastonato fra le abitazioni di Casalecchio e la Chiusa. Rappresenta un’oasi di pace e relax per i suoi frequentatori, ma anche un’“isola” di alta biodiversità in ambito urbano.

Con questa conferenza itinerante, seguendo la Guida Ambientale Escursionistica Luca Negroni in una facile passeggiata, sarà possibile decifrare la botanica, la geologia, l’entomologia ed un po’ di storia di un luogo “così vicino, così lontano”. Ci sarà anche un Laboratorio storico emozionale dedicato ad antiche azioni svolte sul territorio.

Note: abbigliamento adatto alla stagione, cappello, acqua per bere, pantaloni lunghi, scarpe comode e repellente per insetti. I partecipanti saranno coperti da assicurazione R.C. a carico della guida.

Dove: Cancello Chiusa di Casalecchio di Reno, via Porrettana 187, Casalecchio di Reno.

Quando: ore 18.00 (durata h 1.30 ca).

Quota di partecipazione: € 7,00 a persona, gratuito per bambini fino a 12 anni.

Posti limitati, prenotazione consigliata scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

  

UNA PASSEGGIATA TRA I CANALI DI PORTA GALLIERA

I soci del Gruppo Speleologico vi faranno scendere all’interno del tratto di canale che passa sotto Porta Galliera, utilizzando una botola presente nella corte della Galleria 2 Agosto 1980, per poi risalire nel giardino del cassero della Porta.

Sarà presente un punto di ristoro.

Dove: Ritrovo presso Cassero di Porta Galliera, Piazza XX Settembre, Bologna.

Quando: Turni di visita in gruppi di max 10 persone ogni 30 minuti dalle ore 18.00 alle ore 23.30 (durata 20 minuti ca.).

Quota di partecipazione: € 10,00 a persona (corrispondente alla copertura assicurativa da versare on-line al momento della richiesta e che deve pervenire almeno 72 ore prima dell’evento).

Posti limitati, prenotazione obbligatoria entro il 21/9 iscrivendosi al link: http://www.gsb-usb.it/News/notteblugsb2017.html.

 

BOLOGNA FOTOGRAFATA. TRE SECOLI DI SGUARDI

Bologna Fotografata è il titolo della mostra organizzata dalla Cineteca di Bologna.

La Fotografia per raccontare la Storia, o meglio le molte Storie della città di Bologna e dei suoi abitanti. Tre secoli di profondi mutamenti catturati dalla lente di fotografi bolognesi come Enrico Pasquali, Aldo Ferrari, Nino Comaschi; i loro archivi sono oggi un prezioso arricchimento culturale offrendo la possibilità di ripercorrere visivamente una significativa parte della storia cittadina.

Le immagini fotografiche hanno fissato infatti le trasformazioni urbanistiche della Bologna proiettata verso la modernità, e in occasione della Notte Blu 2017 l'attenzione sarà rivolta al Sistema delle Acque Bolognesi.

Evento a cura di G.A.I.A.Eventi.

Dove: Ritrovo sotto il Voltone di Palazzo Re Enzo, di fronte a Bookshop Cineteca, Bologna.

Quando: ore 18.20 (durata h 1,15).

Quota di partecipazione: € 15,00 a persona (comprensivi di biglietto ingresso, visita guidata e contributo al progetto del Canale Illuminato).

Posti limitati, prenotazione obbligatoria e vincolante entro il 19/09 scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamando al numero 051 9911923.

  

“ALLA RICERCA DEL BLU” ACQUA SACRA E ACQUA PROFANA TRA VALORI, SAPORI E COLORI

Un appuntamento incentrato sulla contaminazione che, l’acqua rappresenta tra la sacralità come elemento di vita e purificazione e l’interpretazione della pittura come valore profano dove il tema acqua, elemento essenziale nella vita dell’uomo, ha affascinato intere generazioni di artisti diventando protagonista di numerose opere. La visione di alcune opere della Raccolta Lercaro dove il pubblico in un percorso guidato alla presenza delle tonalità del blu, darà il testimone al gusto, per un menù dedicato all’acqua che ne sarà il sapore.

Paolo Canto, Chef, e direttore della Strada dei Vini e dei Sapori dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese interpreterà con la Tigella il valore che l’impasto ha con la misura dell’acqua il primo elemento. L’aperitivo-cena sarà all’insegna di un menù speciale e diverso di Tigelle d’autore. I vini della Romagna della cantina Randi ne saranno un ulteriore elemento di congiunzione dei sapori.

Evento a cura dell’Associazione Culturale experienceIN.

Dove: FONDAZIONE LERCARO, Via Riva di Reno 57, Bologna.

Quando: dalle ore 18.30 alle ore 24.00 (Turni visite e ristoro: ore 18.30, 19.30, 20.30, 21.30).

Quota di partecipazione: € 20,00 a persona (comprensivi di visita guidata da Miriam Forni, tigelle e bevande).

Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamando al numero 342 9352348 (Giorgio) o al numero 345 5967763 (Marco).

 

APERITIVO SUL CANALE

Opera Caffè e Tulipani celebra la Notte Blu offrendo un aperitivo a tema sulla magnifica terrazza del locale, affacciata sul canale delle Moline. L’allestimento del locale per la serata sarà interamente dedicato alle tonalità del blu, dalle luci ai cocktail.

Dove: Opera Caffè e Tulipani, via Alessandrini 7, Bologna.

Quando: a partire dalle ore 18.30.

Quota di partecipazione: € 7,00 a persona (comprensivo di un drink e accesso al buffet).

Prenotazione obbligatoria chiamando al numero 051 245122.

  

STORIE E LUOGHI DELLA BOLOGNA D’ACQUA

A bordo del CityRedBus sarà possibile seguire l'antico percorso dell'acqua in città soffermandosi su ciò che ancora esiste degli antichi manufatti idraulici che ancora recano tracce dei precedenti utilizzi come: l'antica pellacaneria di Via della Grada, opificio per la lavorazione delle pelli, l’ex Manifattura Tabacchi di Via Riva di Reno, l’antica area del Porto Canale, il canale Navile e l'area del Battiferro con i suoi numerosi opifici: la cartiera, il sostegno, la centrale idrotermoelettrica del 1901 e la fornace Galotti che ospita il Museo del Patrimonio Industriale.

La visita proseguirà in Museo alla scoperta della più celebre industria dell'antica Bologna che tra XV e XVIII secolo si afferma in Europa nella produzione di filati e veli di seta il cui successo si basa proprio sull'efficienza del sistema idraulico artificiale e sulla complessità delle tecnologie tessili adoperate.

L'affermazione commerciale della città è mostrata attraverso exhibit, oggetti e modelli tra i quali spicca il grande mulino da seta “alla bolognese”, in scala 1:2 e funzionante, che – meccanizzando il processo di incannatura e torcitura del filo di seta – rendeva più robusti i semilavorati e il velo.

Tale mulino, alimentato da ruota idraulica, è considerata la più alta tecnologia conosciuta in Europa prima della macchina a vapore anticipando il sistema di fabbrica della Rivoluzione Industriale.

Evento organizzato dal Museo del Patrimonio Industriale e da CityRedBus.

Dove: Ritrovo in via della Grada 12, Bologna, a seguire tour con CityRedBus sino al Museo del Patrimonio Industriale e ritorno in centro presso il Teatro Duse, sede dell’evento finale della manifestazione.

Quando: ore 18.30 (durata h 2 ca).

Quota di partecipazione: € 12,00 a persona (comprensiva del biglietto d’ingresso al Museo).

Posti limitati, prenotazione obbligatoria al link: http://cityredbus.com/shop/.

 

LA VIA IN BLU

Gruppi musicali, animazione ed esercizi commerciali aperti con orario prolungato saranno i protagonisti della zona di via Augusto Righi, proprio accanto alla rinomata Finestrella di via Piella, da cui si potrà ammirare l’unico tratto scoperto e visibile del canale di Reno che attraversa il centro storico.

Resterà eccezionalmente aperto dalle ore 17.00 alle ore 22.30 l’accesso al Guazzatoio, luogo deputato all'abbeveraggio e al lavaggio degli equini e dei bovini e realizzato nel 1219 in occasione dell’apertura della piazza del Mercato (attuale piazza VIII Agosto). Presso questo importante e storico sito troverete un punto informazioni dei Consorzi dei Canali di Reno e di Savena dove verrà illustrato il progetto del Canale Illuminato, promosso dal Consorzio della Chiusa di Casalecchio e del Canale di Reno.

Iniziativa organizzata in collaborazione con Ascom Confcommercio Bologna e Confesercenti Bologna.

Dove: Via Augusto Righi, Bologna.

Quando: dalle ore 19.00 alle ore 24.00. 

 

ACQUE PREZIOSE: QUATTRO PASSI TRA LA CENTRALE IDROELETTRICA DEL CAVATICCIO E IL CANALE DI RENO

Dopo essere entrati all’interno della Centrale Idroelettrica del Cavaticcio attraverso l’accesso in Largo Caduti del Lavoro verremo accolti dalle nostre guide e da una serie di fotografie che illustrano la costruzione del grande manufatto idraulico. Una breve introduzione sarà il preludio alla discesa dei tre piani sotterranei che ci porteranno a 15 metri di profondità dove, attraverso una finestrella, sarà possibile vedere il canale Cavaticcio di valle. Tornati in superficie, ci dirigeremo, attraversando via Marconi, esattamente nel punto dove inizia il canale Cavaticcio, lungo via Riva di Reno.

Racconti di ponti, osterie, chiese, lavandaie ci accompagneranno sino al Guazzatoio di via Augusto Righi, punto in cui arriveremo davvero a pochi centimetri dall’acqua. Si proseguirà sino in via Capo di Lucca dove termineremo il nostro tour su un particolarissimo quanto sconosciuto “terrazzone” posizionato a cavallo delle acque del canale con un suggestivo panorama.

Evento organizzato dall’Associazione Amici delle vie d’acqua e dei sotterranei di Bologna e dai Consorzi dei Canali di Reno e di Savena.

Dove: Centrale Idroelettrica del Cavaticcio, Largo Caduti del Lavoro 5/A, Bologna.

Quando: ore 19.30 (Si prega di essere sul luogo almeno 10 minuti prima. La visita partirà puntuale).

Quota di partecipazione: € 10,00 a persona, € 5,00 per i minori di 12 anni 0a persona (comprensivi di guida e copertura assicurativa).

Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamando al numero 347/5140369.

Attrezzatura obbligatoria: scarpe basse, chiuse, con suola di gomma antiscivolo (da trekking o da tennis), niente ciabatte, tacchi o infradito. Una torcia elettrica a testa (chi non avrà la torcia non potrà entrare al Guazzatoio e neppure al ballatoio).

 

TERME DI SERA

Le Terme San Petronio impiegano l’acqua termale bicarbonato-solfato-calcica delle storiche Terme Felsinee. Scopritele nell’apertura serale: piscina termale 32°C, lagune salate 38°C, percorso Kneipp, sauna, bagno turco, doccia emozionale e sala relax, in un ambiente inaspettato a due passi dal centro.

Dove: Terme San Petronio, Via Irnerio 12/A Bologna.

Quando: dalle ore 20.30 alle ore 24.00, uscita dall’acqua mezz’ora prima della chiusura

Quota di partecipazione: € 15,00 a persona.

Per info: tel. 051 246534, www.termesanpetronio.it.

È necessario presentarsi muniti di costume, cuffia, ciabatte, telo/accappatoio.

  

LE CHIESE DELLE ACQUE: SANTA MARIA DELLA VISITAZIONE E SANTA MARIA DELLA CARITÀ APERTE PER NOI

La piccola chiesa, dedicata alla visita di Maria ad Elisabetta, era originariamente affacciata sull'acqua del Canale di Reno. Ecco il perché dell''insolita collocazione. La sua nascita è legata al miracolo avvenuto durante la peste del 1527 quando la popolazione invocava un'immagine della Madonna dipinta in un tabernacolo, sul ponte delle Lame. Cresciuta la devozione popolare, per custodirla venne realizzata la chiesa che ancor oggi ammiriamo caratterizzata dal suo interessantissimo ciclo di stucchi.

Anche la chiesa di Santa Maria della Carità sarà aperta eccezionalmente per l'occasione, e ci accoglierà con i suoi capolavori e la sua lunga storia.

Aperte eccezionalmente per l'occasione, le chiese saranno lo spunto per una visita alla scoperta di Bologna e delle sue Acque.

Evento a cura di G.A.I.A.Eventi.

Dove: via Lame, 50 ( sul retro della Chiesa della Visitazione), Bologna.

Quando: ore 20.00 (durata h 2 ca.).

Quota di partecipazione: € 18,00 a persona (comprensivi di visita guidata, contributi per le chiese,

radioguide e contributi al progetto del Canale Illuminato).

Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamando al numero 051 9911923.

 

ACQUACADABRA

Il percorso organizzato dall’Associazione Mutus Liber inizierà dal Guazzatoio e vi porterà alla scoperta degli eventi e dei personaggi misteriosi che hanno celebrato l’elemento acqua nel mondo. Dalla Grande Madre a Bona Dea, da Iside fino alle storie e alle leggende dei Canali, tra creature d’acqua ed antiche malie: il diavolo… e l’Acqua santa. La lavorazione della canapa e della seta, e il loro linguaggio simbolico. Dalle origini cittadine fino a Quirico Filopanti... senza dimenticare le leggende dedicate a quegli esseri acquatici che hanno popolato i numerosi canali della città. Su un vascello immaginario percorreremo insieme, in superficie, le strade della città tra simboli, aneddoti e racconti dal magico sapore antico.

Dove: Ritrovo presso l’ingresso del Parcheggio di Piazza VIII Agosto in Piazza VIII Agosto, Bologna.

Quando: ore 21.00.

Quota di partecipazione: € 12,00 a persona, gratuito per minori di anni 12.

Posti limitati, prenotazione obbligatoria chiamando al numero 334 9975005 oppure scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

VI PRESENTIAMO LA CENTRALE SUL CANALE


La Centrale Idroelettrica del Cavaticcio apre i cancelli: accompagnati da una guida d’eccezione, l’ing. Pierluigi Bottino, sarà possibile scoprire il funzionamento di questo importante impianto idraulico collocato nel cuore della città. 
Evento organizzato dai Consorzi dei Canali di Reno e di Savena.
Dove: Ingresso Centrale Idroelettrica del Cavaticcio, Largo Caduti del Lavoro, Bologna.
Quando: ore 16.30.
Quota di partecipazione: € 5,00 a persona, € 3,00 per minori di anni 18.
Posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamando al numero 342 0167397 (lun-ven, ore 9-12).

 

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.