PROGRAMMA NOTTE BLU 22 SETTEMBRE 2016

 

“UNA VALIGIA PIENA D’ACQUA”

Un percorso all’interno del Museo della Storia di Bologna alla scoperta delle acque cittadine, dei suoi torrenti e dei suoi canali nel corso del tempo. Una visita animata in mostra accompagnati da una grande e misteriosa valigia che in ogni stanza verrà aperta per svelarci i cambiamenti della città e dei sui corsi d’acqua. Partendo dagli antichi Etruschi fino alle ricche dame vestite di seta nel Seicento, grazie a mille suggestioni ogni bambino potrà tuffarsi nella storia della Città alla scoperta delle leggende della sua parte più nascosta: la Città delle Acque.

Per concludere, un’attività in laboratorio sarà la conclusione dell’esperienza trascorsa nelle sale del Museo.

Ore: 16.00 gruppo max 30 persone - Bambini dai 6 ai 10 anni. Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna Via Castiglione, 8

5 euro per attività + 5 euro biglietto ridotto d’ingresso al Museo di Palazzo Pepoli (totale 10 euro per adulti e bambini al di sopra dei 5 anni).

La prenotazione è obbligatoria ai contatti della segreteria didattica indicati sul nostro sito:

051/19936329 o alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., dal lunedì al venerdì ore 11-16.00 (a partire dall’01 settembre 2016).

 

“PERCORSI DI ACQUE: LA BOLOGNA NASCOSTA”

Una visita guidata all’interno delle stanze di Palazzo Pepoli – Museo della Storia di Bologna per capire insieme la storia dell’antica Bologna dei canali a cui seguirà una breve escursione esterna per vedere con i propri occhi ciò che prima si è solo raccontato: le vie d’acque che ancora oggi si snodano nel circuito delle moderne strade della città partendo dal torrente Aposa che corre nel sottosuolo di via Castiglione, fino al Parco del Cavaticcio dove ancora sorge parte dell’importante porto nonché l’antica Dogana della città.

Ore: 17.00 gruppo max 30 persone

5 euro per attività + 5 euro biglietto ridotto d’ingresso al Museo di Palazzo Pepoli (totale 10 euro per adulti e bambini al di sopra dei 5 anni).

La prenotazione è obbligatoria ai contatti della segreteria didattica indicati sul nostro sito: 051/19936329 o alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., dal lunedì al venerdì ore 11-16.00 (a partire dall’01 settembre 2016).

 

“NAVIGANDO SULLA CORRENTE DELL’ARTE E DELLA STORIA”

Via Castiglione, la via in cui sorge il Museo della Storia di Bologna: una delle più solenni strade della città. Viaggeremo controcorrente, lungo una delle diramazioni dell'antico canale di Savena, ammirando palazzi carichi di storia che si affacciavano sul canale. Scoveremo storie di personaggi illustri oggi dimenticati fino a raggiungere la Chiesa di Santa Maria della Misericordia, dove si lavavano i panni nel canale di Savena che giungeva lì dai Giardini Margherita.

Per finire, ci inoltreremo all’ombra degli alberi del parco più celebre della città, sulle sponde del laghetto tanto caro ai bolognesi, che ancora oggi, raccoglie l'acqua del canale di Savena.

ORE: 17.30 Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna Via Castiglione, 8

gruppo max 30 persone, Iniziativa a pagamento: costo 5 euro

La prenotazione è obbligatoria ai contatti della segreteria didattica indicati sul nostro sito: 051/19936329 o alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., dal lunedì al venerdì ore 11-16.00 (a partire dall’01 settembre 2016).

 

“UNA PASSEGGIATA TRA I CANALI DI PORTA GALLIERA”

Il Gruppo Speleologico Bolognese e l'Unione Speleologica Bolognese vi accompagneranno alla scoperta di uno dei tratti del Canale delle Moline che scorre sotto Porta Galliera.

All'esterno sarà previsto un banchetto informativo dal quale poter trarre informazioni utili o vedere le pubblicazioni riportanti le scoperte e le esplorazioni condotte dai Gruppi negli ipogei cittadini.

Dalle 18:00 alle 24:00, Cassero di Porta Galliera, Piazza XX Settembre

L'iniziativa del Gruppo Speleologico Bolognese e Unione Speleologica Bolognese prevede un costo di € 10,00 a persona necessari alla copertura assicurativa e l'accesso è riservato solo a coloro che prenoteranno seguendo le indicazioni sul sito gsb-usb.it

 

"VISITA GUIDATA AL RESTAURO DELLA FONTANA DEL NETTUNO"

Guardare negli occhi il Nettuno, uno dei simboli della città di Bologna, è oggi possibile grazie all'impalcatura che circonda la fontana e la statua e che permetterà ai restauratori di ridonarle l'antico splendore, riportando l'acqua a zampillare nel cuore della città.

Ritrovo ore 18.00 – durata 1 ora, Piazza del Nettuno – Cantiere Statua del Nettuno

Lingua italiano e inglese, Quota per persona € 6,00

MODALITA' DI PRENOTAZIONE – OBBLIGATORIA

Bologna Welcome

E' richiesta la prenotazione obbligatoria presso Bologna Welcome - dal lunedì al sabato:

9.00 - 19.00 - Domenica e festivi: 10.00 - 17.00

Tel. 051/6583111

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

“PASSEGGIATA TRA I LABIRINTI D’ACQUE”

Seguendo le acque del canale di Reno riscopriamo le storie e le memorie contenute tra gli edifici costruiti sopra o a ridosso dell’importante corso idraulico che diede forza motrice alle numerose attività artigianali e industriali collocate in Bologna rendendo la città, nel tempo, ricca e conosciuta in tutto il mondo. Si parte da una delle 12 chiese edificate sulle mura, santa Maria e san Valentino, ad opera di una congregazione che venerava un'immagine della Vergine dipinta sulle mura. Si prosegue accedendo alla vicina pellacaneria che ebbe nel tempo svariate funzioni; qui vennero impiantate la prima turbina per fornire corrente elettrica alle prime sale a raggi X dell’Ospedale Rizzoli. Oggi è sede del Consorzio dei canali di Reno e Savena. Potremo visitare la grande sala della ruota idraulica, ripristinata ex novo, assieme alle manovre, il tutto recuperato dallo stesso Consorzio. Poi, attraverso le invisibili rive nascoste sotto i nostri piedi, narrando dei mestieri, delle osterie scomparse e della Seconda Guerra Mondiale, passeremo davanti alla chiesa di santa Maria al Ponte delle Lame, alla Manifattura Tabacchi, allo “Sgrigliatore”, a palazzo Gnudi, alla chiesa san Bartolomeo di Reno (questi siti solo in esterna), al Guazzatoio di via Augusto Righi, osserveremo gli affacci di via Malcontenti e, infine, termineremo (e questa è una chicca) sulla spettacolare terrazza di via Capo di Lucca con vista unica sul canale, dove saremo ospiti de “Un altro Studio Design Network”; i titolari, Matteo Carboni & C., ci accoglieranno con materiali riguardanti la storia del luogo prima del suo recupero.

Ritrovo: via della Grada 12, presso la Sede dei Consorzi dei Canali di Reno e Savena

Orari di partenza gruppi: 18.00 e 20.45 Durata visita: due ore circa

Abbigliamento e attrezzatura: indossare scarpe basse, chiuse e con suola di gomma (da tennis o da trekking andranno benissimo); portare una piccola torcia elettrica

Radioguide: ad entrambi i gruppi verranno fornite le radioguide per un migliore ascolto

Numero massimo partecipanti: 40 per turno

Prenotazione: Associazione Amici delle vie d’acqua e dei sotterranei di Bologna / Bologna sotterranea ®

obbligatoria a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 3475140369

Costo: € 10.00 non Soci / € 7,00 Soci / bambini sino a 12 anni € 5,00

 

"INTORNO ALL'ANTICO CANALE DEL CAVATICCIO: COSA C'ERA, COSA C'E'"

Una passeggiata attraverso la Manifattura delle Arti, l'antica zona manifatturiera e portuale della città, per ricostruire attraverso suggestioni immagini e racconti una Bologna d'altri tempi.

Ore 18:00 MAMbo Museo d'Arte Moderna di Bologna, Via Don Minzoni 14, 40121 Bologna

Costo 4 a persona (minimo 10 persone, massimo 30)

Per maggiori info e prenotazioni: Dipartimento educativo MAMbo tel 051 6496628 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

"UN GIARDINO SULL'ACQUA"

Uno studio di graphic design con sede in un antico mulino apre il suo giardino affacciato sul canale delle Moline per raccontare dove si trovava una delle ultime ruote, ora al museo della civiltà contadina.

Dalle ore 18:00 alle 23:00, ingresso libero e gratuito, Via Capo di Lucca, 12/a

Per maggiori info: Un Altro Studio, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

“IL CANALE DI SAVENA ED I SUOI MULINI E LAVANDERIE”

L'iniziativa si sviluppa all'interno della Sala Polivalente, con esposizione di una mostra sul tema dei Mulini e lavanderie del Savena e conferenza sulle novità storiche dei Mulini. A conclusione, è prevista la visita al Canale di Savena lungo la Pista ciclabile che lo accompagna.

Ritrovo ore 19:30 - Sala polivalente presso La Rosa dei Venti asd, via delle Armi 5/a Bologna (Mulino Parisio). La partecipazione all'iniziativa richiede il tesseramento a La Rosa dei Venti asd, al costo di 10 euro (validità tessera: fino ad agosto 2017); inoltre sono a pagamento alcuni materiali disponibili al pubblico.

La prenotazione è obbligatoria: Associazione LA ROSA DEI VENTI asd-aps, 340/3596606 oppure alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

“CAMMINANDO SULL’ACQUA”

Apertura straordinaria al pubblico dell’Opificio della Grada: edificio storico che si riflette ed è costruito sulle acque del Canale di Reno e che ospita l’antica Ruota Idraulica. Ai partecipanti si propone una visita guidata, accompagnati da Fabio Marchi dell’Amministrazione Consorziale, negli spazi interni dell’Opificio con la presentazione del nuovo progetto di restauro.

A conclusione del percorso sarà proiettato il video in 3d “C’era una volta il canale..anzi c’è ancora”: per scoprire la Bologna Medievale delle acque.

Opificio della Grada, via della Grada, 12.

2 Visite guidate ore 18:00, 19:00.

Ingresso 5 euro con prenotazione obbligatoria

Per Info e prenotazioni dal lun al ven fino alle ore 12:00: Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 342/0167397

 

“VI PRESENTIAMO LA CENTRALE SUL CANALE”

La Centrale Idroelettrica del Cavaticcio apre i cancelli. Una visita guidata alla scoperta della Centrale Idroelettrica e del Canale Cavaticcio, accompagnati dall’Ing. Pierluigi Bottino il quale illustrerà gli angoli nascosti di questo importante impianto idraulico.

Centrale del Cavaticcio, Largo caduti del Lavoro, angolo con via Azzo Gardino.

2 visite guidate 19,00 e 20,00.

Ingresso 5 euro con prenotazione obbligatoria

Per Info e prenotazioni dal lun al ven fino alle ore 12:00: Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 342/0167397

 

“LA VIA IN BLU”

Gruppi musicali, animazione ed esercizi commerciali saranno i protagonisti della zona di via Augusto Righi (per l’occasione si tingerà di blu) accanto alla rinomata Finestrella di via Piella dalla quale si potrà ammirare il canale di Reno illuminato di blu, unico tratto del canale a cielo aperto che attraversa il centro storico.

Per tutta via Augusto Righi - dalle 19 alle 24 Chiusura della strada

Evento reso possibile grazie alla collaborazione di Confcommercio Ascom Provincia di Bologna.

 

“SCATTA UNA FOTO ALLA CHIUSA DI CASALECCHIO DI RENO”

Nell’ambito di Wiki Loves Monuments, un concorso fotografico internazionale che coinvolge cittadini di tutto il mondo nel documentare il proprio patrimonio culturale, cancelli aperti alla Chiusa di Casalecchio. I visitatori, accompagnati da Angelo Zanotti che illustrerà nozioni storiche e aneddoti legati a quest’antica opera idraulica, potranno visitare la Chiusa di Casalecchio e scattare una foto per immortalare i suoi angoli più belli e nascosti. Chi vuole può partecipare al Concorso!

Ritrovo Ore 19.00, Chiusa Casalecchio di Reno, via Porrettana, 187 – Casalecchio di Reno.

Ingresso 5,00 euro, Per Info e prenotazioni dal lun al ven fino alle ore 12:00: Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 342/0167397

 

LA PANCIA DI BOLOGNA: DALLA MONTAGNOLA AI SUOI SOTTERRANEI” VISITA-SPETTACOLO

“C’era una volta un castello, 5 volte edificato e 5 volte distrutto. Ma c’era anche un mercato, un giardino e tante, tante macerie”. La zdàura di Bologna Onorina Pirazzoli, cicerone in “stanella” (gonnella) e straccio, ci porta alla scoperta dei tanti segreti della Montagnola. Si tratta del primo giardino alle porte di Bologna, che in 700 anni di storia è cresciuto e si è gonfiato come la pancia della città. Sempre conteso dai simboli del potere, è tuttavia sempre tornato al popolo attraverso incredibili rivolte o per semplice noncuranza.
Con questa visita-spettacolo andremo alla scoperta del Parco, per poi terminare nel rifugio antiaereo del Pincio, grazie alla collaborazione con Dynamo la Velostazione di Bologna.

Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ritrovo ore 19:00 - Via dell'Indipendenza, 69 (ingresso Hotel "I Portici") .

Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00
Durata: un'ora e mezza circa

 

CASTELLI IN ARIA, ROVINE IN TERRA: VIAGGIO NELLA BOLOGNA CHE NON C’è Più”

In un piccolo vicolo c'è un fittone che un tempo era considerato l'ombelico della città. Pare stesse proprio al centro, nel bel mezzo di una piazza che non esiste più. Ai piedi di una collinetta, un terrapieno che serviva da protezione alla fortificazione di un castello, era lì la Rocca Imperiale. Come ogni buon castello aveva il suo fossato, alimentato da un ramo del torrente Aposa e come ogni buon castello aveva una Regina. In verità una viceregina, si chiamava Matilde di Canossa. Quest'anno ricorrono inoltre ben 900 anni dalla sua morte. Seguendo Onorina Pirazzoli, la zdàura di Bologna che ha svezzato il Nettuno, ritroveremo le tracce rivelatrici di come Bologna sia mutata dal periodo romano a quello medievale. A pochi metri da piazza Maggiore, la seguiremo in una piacevole passeggiata attraverso antichi luoghi familiari che celano testimonianze di un passato più remoto ancora. Ascolteremo avvincenti storie di amori e di guerre, di grandi opere e brutali distruzioni. Cosa è successo al castello? Perchè è scomparsa la piazza che conteneva il centro della città? A quando risale la tradizione della processione della Madonna di S. Luca?

Ritrovo: ore 19.00 - via Altabella, angolo via Fossalta
Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Durata: un'ora e mezza circa

 

"URBAN RAFTING RENO"

Suggestivo percorso di conoscenza di circa due chilometri, con navigazione in gommone sul fiume. Verrà esplorato il tratto cittadino del corso d'acqua (non sotterraneo), con l'obiettivo di renderlo vivo e accessibile a tutti.Una volta giunti al punto di sbarco in gommone, il percorso di ritorno verrà effettuato a piedi, circa due chilometri di passeggiata lungo il fiume, con una guida escursionistica che racconterà delle caratteristiche ambientali della zona del Reno.
L'itinerario può essere effettuato da chiunque, si tratta difatti di un'avventura a km 0 che non necessità di particolari capacità da esploratore. La parte che navigheremo è nel tratto pianeggiante ed ha conservato nel tempo notevoli pregi ambientali, mantenendo il folto verde. A tutti i partecipanti viene fornito un giubbotto di salvataggio, accortezza ulteriore per vivere il percorso in piena tranquillità.

Ritrovo: Ore 17:00 - Centro Sportivo Barca - Reno, via Raffaello Sanzio 6 (fermata autobus 36).

Contributo a persona: € 12,00

Info e prenotazione OBBLIGATORIA: tel. 329 3659446 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

"BICI TOUR- RACCONTANDO BOLOGNA CITTà D'ACQUA (Serraglio dell'Aposa, Centro storico, Sostegno del Battiferro)

Il percorso, con bici propria, dura circa due ore e tocca i punti più caratteristici della storia delle acque bolognesi, dove ancora si può vedere quanto altrimenti solo immaginabile. Ascolteremo il racconto di quando Bologna grazie all'acqua era una una grande potenza economica, dei suoi segreti, delle sue debolezze. L'itinerario proseguirà poi lungo le sponde del Canale Navile, che collegava Bologna al mare. Si terminerà con un brindisi al Sostegno del Battiferro, (via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale) immersi nel verde che custodisce lo scorrere del canale Navile. Possibilità di noleggiare la bici presso Dynamo, la velostazione di via Indipendenza.

Ritrovo: Ore 19:00 Serraglio del torrente Aposa, via Rubbiani angolo viale Panzacchi

Contributo a persona: € 10,00 (brindisi compreso)

Info e prenotazione OBBLIGATORIA: tel. 329 3659446 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

"TREKKING AL TRAMONTO SUL NAVILE" (Parco della Cà Bura, Sostegno del Canale Navile, Sostegno del Battiferro)

Percorso di trekking urbano storico-naturalistico alla scoperta dell'area verde che abbraccia il Canale Navile, in compagnia di Stefano Gardini, profondo conoscitore e memoria storica dei luoghi. Il tour, della durata di circa un'ora e mezza, prevede soste per ammirare al tramonto l'architettura di un paesaggio in continuo mutamento, lungo le rive del corso d'acqua che un tempo erano più trafficate della nostra tangenziale. Birrocciai con i loro cavalli, avvenenti signore, osti, barcaioli, sostegnaroli affollavano questi luoghi che scopriremo toccando i Sostegni, le strutture che per secoli hanno consentito la navigazione. Si terminerà con un brindisi al Sostegno del Battiferro, (via della Beverara 123/a, vicino al Museo del Patrimonio Industriale), immersi nel verde che custodisce lo scorrere del canale Navile.

Ritrovo: Ore 19:00 - Parco dei Giardini (Parco Cà Bura) ingresso via Arcoveggio 59/8 BUS 11/c.
Contributo a persona: € 5,00 (brindisi compreso)

Info e prenotazione OBBLIGATORIA: tel. 329 3659446 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

“STORIE E LUOGHI DELLA BOLOGNA D’ACQUA”

Un tour in redbus alla scoperta dei luoghi dove ancora sono visibili le tracce dell'affascinante storia dell'antica Bologna dell'acqua: la Grada, l'antico Porto, il Canale Navile, il sostegno del Battiferro e la fornace Galotti con il Museo del Patrimonio Industriale.

Ore: 19:30, ritrovo in via della Grada 12 a seguire tour con redbus sino al Museo del Patrimonio Industriale e ritorno in centro in via dell'Indipendenza 44 (conclusione verso le ore 21:15)

Iniziativa al costo di 12 euro con prenotazione obbligatoria

(comprensivo di salita sull'Open Bus, guida turistica e ingresso al Museo del Patrimonio Industriale)

Per Info e prenotazioni:

www.cityredbus.com/shop/ - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

051 379452 366 6161319

 

"GALLERIA IN BLU"

Palazzo Fantuzzi Presenta: NOTTE BLU a Palazzo con l'artista Roberto Dudine e le sue opere in BLU e BirrApeBLU con tapas nel porticato €10,00

Ritrovo dalle ore 18:00 presso Galleria Farini, Via San Vitale, 23/a Palazzo Fantuzzi

Ingresso gratuito Per maggiori info: +39 342 9352348

A CURA DI MARCO MANGO, GIORGIO MINGARDI E CONSORZIO CORTE ISOLANI I

 

"CACCIA ALL'ACQUA CORTE IN BLU"

Dalle ore 17 a Corte Isolani, ci si potrà prenotare per partecipare a questa prima edizione di Caccia all'Acqua, la caccia al tesoro di Corte Isolani per tutti.

Caccia all'Acqua è aperta a 22 squadre composte da 4 elementi ciascuna che, verranno divise in due gruppi di 11, il gruppo Reno e il gruppo Savena.

Vincerà chi troverà la bottiglietta d'acqua di vetro blu nascosta all'interno Corte Isolani.

Verranno fornite due mappe distinte per ogni gruppo: mappa Reno e mappa Savena.

Le squadre si dovranno recare all'interno delle diverse attività di Corte Isolani, segnalate sulla propria mappa per raccogliere un indizio per arrivare al tesoro.

La squadra vincitrice avrà in omaggio un Buono aperitivo e cena in Corte Isolani.

Ritrovo dalle ore 17:00 presso Corte ISOLANI

Per maggiori info: +39 342 9352348

A CURA DI MARCO MANGO, GIORGIO MINGARDI E CONSORZIO CORTE ISOLANI

 

"BURRACQUEO CORTE IN BLU"

Il primo torneo "intimo" di Burraco a CORTEBLU per la Notte Blu. Presso ogni attività di Corte Isolani verrà allestito un tavolo per 4 giocatori. Una bottiglia d'acqua in un cestello del ghiaccio contrassegnerà ogni tavolo.
Alle tre coppie vincitrici un buono valido per un aperitivo per due persone in un locale a loro scelta in Corte Isolani. Dalle 16,30 a fine torneo. Le iscrizioni al torneo saranno aperte presso ogni punto di Corte Isolani aderente.
Apeblu dalle 19 alle 21 in ogni punto somministrazione: Ognuno con una sua proposta

Ritrovo in Corte Isolani
Per maggiori info: +39 342 9352348
A CURA DI MARCO MANGO, GIORGIO MINGARDI E CONSORZIO CORTE ISOLANI

 

"NOTTE BLU AL PONTE DELLA BIONDA”

ore 19,30 :CONFERENZA-INCONTRO tra i rappresentanti delle istituzioni (CLAUDIO MAZZANTI e DANIELE ARA) e i cittadini con tema "IL CANALE NAVILE - PASSATO /PRESENTE/FUTURO"

ore 20,30 "IL NAVILE DI FAUSTO CARPANI" (20 minuti di intrattenimento musicale) -

ore 21,00 "APERITIVO BLU" preparato dai volontari dell'Associazione

Il tutto ad OFFERTA LIBERA, Arena del Navile (tra navile e canalazzo), Via dei Terraioli, 13 - 40129 Bologna

Per info: ASSOCIAZIONE CULTURALE IL PONTE DELLA BIONDA

338/2225408 ASS. PONTE DELLA BIONDA

 

"APERTURA BATTIFERRO CON VIDEO DEDICATI ALL'ACQUA"

Ore 20 e ore 21

Proiezione documentario IN BARCA SUI CANALI DA BOLOGNA A VENEZIA di Ginetto Campanini

Siamo ormai abituati a racconti su viaggi virtuali. Questa volta abbiamo navigato davvero, come è accaduto per tanti secoli, lungo le vie d'acqua bolognesi.

L'associazione Vitruvio è stata parte attiva nella produzione di un bellissimo documentario realizzato da Ginetto Campanini, storico regista e videomakers bolognese, che già in passato si è occupato più volte delle vie d'acqua della sua città.

Il documentario è andato in onda nei mesi scorsi nella trasmissione GEO di RAI 3.

Ore 19,30 e ore 20,30

Proiezione documentario Âcua di Clipscorner

Un sorprendente viaggio nel cuore sotterraneo di Bologna alla scoperta dei suoi segreti.

Vedremo i sotterranei del torrente Aposa, nel cuore di Bologna, le Conserve di Valverde dette "Bagni di Mario", l'aquedotto romano e tanto altro ancora. Luoghi non più accessibili dal 2011 si sveleranno nella loro bellezza, raccontando storie di una città nascosta sotto l'asfalto, che continua a scorrere come il sangue sotto la pelle.

Dalle ore 19,30 in poi

Mostra fotografica AQVARCANA. Un progetto di Filippo Lenzi in collaborazione con l'associazione Vitruvio e Orea Malià. Le immagini che ritraggono una magica e misteriosa Bologna acquatica e sotterranea hanno stregato i critici statunitensi, tanto da valerne l'inserimento nell'esibizione " The Story of the Creativity" a New York. In questo momento è l'unico modo per vedere le vie d'acqua sotterranee della città con scatti artistici di una bellezza unica.

Ritrovo: Via della Beverara 123 Bologna Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Tel 329/3659446

MALANDRINO&VERONICA presentano “MISTERO AL GUAZZATOIO”

A volte quello che dovrebbe essere un tranquillo momento di aggregazione e conoscenza può trasformarsi in ben altro. Probabilmente la VISITA al GUAZZATOIO di Via Augusto Righi appartiene a questa categoria per cui non sorprendetevi se le cose prenderanno una piega insolita e assai particolare. Non vogliamo anticiparvi nulla ma vi consigliamo vivamente di mantenere calma e lucidità nel corso della serata e, soprattutto, di lasciar fare a fare a chi dovrà essere lì per………………………………………………………………………… dovere.
Con la partecipazione di Fabio Marchi - Direttore dei Consorzi dei Canali Di Reno e Savena in Bologna


Ritrovo: Ore 20:30, Cancello Guazzatoio, via augusto righi, 1 Bologna

Quota di partecipazione 10,00 euro
Appuntamento su prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,
342/0167397 dal lun al ven dalle 08:00 alle 12:00.

 

TERME DI SERA”

Le Terme San Petronio impiegano l’acqua termale bicarbonato-solfato-calcica delle storiche Terme Felsinee. Scopritele nell’apertura serale: piscina termale 32°C, lagune salate 38°C, percorso Kneipp, sauna, bagno turco, doccia emozionale e sala relax, in un ambiente inaspettato a due passi dal centro.

Ore: 20.30-24, uscita dall’acqua mezz’ora prima della chiusura - Terme San Petronio, Via Irnerio 12/A Bologna

€ 15 a persona. Portare costume, cuffia, ciabatte, telo/accappatoio. Tel. 051.246534.

 

“ACQUA, ARIA, TERRA E FUOCO: L’ORIGINE DI TUTTE LE COSE”

Un viaggio attraverso l'arte, la filosofia, l'astrologia e la religione. Dalle viscere della terra al cielo tra sotterranei, antiche cripte, pozzi sacri e misteriosi, chiese e vie.
Visita guidata a due voci.
Ritrovo ore 20,30 in piazza Santo Stefano (davanti alla basilica)

COSTO: € 20,00 a persona comprensivi di visita guidata, radioguide e contributi di accesso per aperture straordinarie
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA A:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure allo 051 9911923 ( dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 13,00)

 

"DAMMI IL TIRO DALLA TORRE”

Onorina ci racconta la tradizione bolognese e la storia della città con una visita-spettacolo che si dirama nel cuore di Bologna. La storia di Bologna è fatta di grandi avvenimenti e piccoli aneddoti che ne caratterizzano il carattere. La guida che accompagna Onorina Pirazzoli racconta al pubblico le storie d'acqua, d'industria e sotterranei che hanno fatto di Bologna una potenza proto-industriale in epoche passate.
Molti non sanno che sotto la città, ancora oggi, scorre il torrente Aposa e che, da piccole finestrelle strategiche, è possibile ancora ammirare dei piccoli scorci di canale (come accade per il Canale delle Moline). E così, interrompendo le spiegazioni della guida, Onorina Pirazzoli infarcisce le notizie storiche di aneddoti particolari, conservati dalla sua memoria centenaria. Grazie ai ricordi di Onorina, tornano a rivivere dopo secoli nomi e fatti che a volte hanno dell'incredibile, tanto da essere entrati ormai nel mito. Come si trattasse di favole. Del resto, nessuno può dire se il mito sia storia o fantasia.

POSTI LIMITATI - Prenotazione obbligatoria
Ritrovo: ore 21:00 -
Piazzetta Marco Biagi, angolo via dell'Inferno. Contributo a persona, in contanti all'accoglienza: € 12,00.
Info e prenotazioni: tel. 329 3659446 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

“IL GIGANTE DAI PIEDI D’ANGUILLA”

Il Gigante dai piedi d'anguilla. Il Nettuno sull'onda della storia è una conferenza - spettacolo per la rassegna “Cinque etti di Bologna″, una serie di spettacoli ed eventi dedicati alla tradizione bolognese. Al Battiferro una serata interamente dedicata a Bologna, insieme allo storico dell'ambiente Massimo Colombari e all'onnipresente Onorina Pirazzoli scoprirete tutto quello che non avete mai pensato di chiedere sul Dio dei netturbini, il Nettuno. Il gigante come non lo avete mai visto, il gigante con i piedi d'anguilla! L'album dei ricordi di Massimo Colombari, esperto e storico dell'ambiente, è pieno di sorprese. Con lui ci imbarcheremo in un racconto ricco di aneddoti e storie perdute, disturbato e colorito come sempre dalla nostra Onorina Pirazzoli, la zdaura di Bologna a lunga conservazione e lunghissima conversazione. Logorroica e pungente metterà a dura prova la pazienza del nostro ospite, in un improvvisato talkshow in controluce alla proiezione delle immagini a confronto della Bologna che ha cambiato pelle.

Il Battiferro sarà aperto dalle ore 20.00 con possibilità di cenare sul posto (area bar e zona griglie fai-da-te)
ingresso libero, con consumazione minima richiesta (€ 5,00)

Ritrovo ore 21:00 – Battiferro, Via della Beverara 123 Bologna
Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 329 3659446

 

“LA FAVOLA DI APOSA E FERO” – Spettacolo

La performance vuole rappresentare la suggestiva leggenda di un amore, nato sulle sponde di un fiume e soggiogato proprio dalla sua naturale potenza: la storia di Aposa e Fero. Nello scenario della “Piccola Venezia” bolognese, una ballerina e un giocoliere metteranno in scena la malinconica favola attraverso il linguaggio del corpo: danza, giocoleria e acrobatica suggeriranno il legame sottile tra la terra e l’acqua e tra l’acqua e il fuoco.

Il duo silenzioso di artisti sarà accompagnato dalla voce di un attore, che chiarirà la narrazione della struggente leggenda bolognese.

A cura del Consorzio della Chiusa di Casalecchio e del Canale di Reno con la partecipazione di Michele Collina e il performer Jodi

Ore 22:00 Guazzatoio, Via augusto Righi, 1

Ingresso 5 euro con prenotazione obbligatoria. Per Info e prenotazioni dal lun al ven fino alle ore 12:00: Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 342/0167397

 

EVENTO FINALE

“IL CANALE INCANTATO”

Evento di chiusura della manifestazione direttamente sul Canale di Reno, illuminato di blu, che farà da cornice a uno spettacolo di grande suggestione.

Per questa notte i partecipanti, calando le loro ninfee galleggianti e lasciandole scorrere lungo il canale, saranno i veri protagonisti di un gesto di buon augurio per affidare all’acqua i propri sogni e desideri.

Il tutto si potrà ammirare dagli affacci di via Malcontenti, via Piella e via Oberdan.

Guazzatoio - Via Augusto Righi, 1.

Dalle 23:00 fino a mezzanotte

Per Info e prenotazioni dal lun al ven fino alle ore 17:00: Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 342/0167397

 

Evento gratuito con prenotazione obbligatoria

 

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.