“PASSEGGIATA TRA I LABIRINTI D’ACQUE”

Seguendo le acque del canale di Reno riscopriamo le storie e le memorie contenute tra gli edifici costruiti sopra o a ridosso dell’importante corso idraulico che diede forza motrice alle numerose attività artigianali e industriali collocate in Bologna rendendo la città, nel tempo, ricca e conosciuta in tutto il mondo. Si parte da una delle 12 chiese edificate sulle mura, santa Maria e san Valentino, ad opera di una congregazione che venerava un'immagine della Vergine dipinta sulle mura. Si prosegue accedendo alla vicina pellacaneria che ebbe nel tempo svariate funzioni; qui vennero impiantate la prima turbina per fornire corrente elettrica alle prime sale a raggi X dell’Ospedale Rizzoli. Oggi è sede del Consorzio dei canali di Reno e Savena. Potremo visitare la grande sala della ruota idraulica, ripristinata ex novo, assieme alle manovre, il tutto recuperato dallo stesso Consorzio. Poi, attraverso le invisibili rive nascoste sotto i nostri piedi, narrando dei mestieri, delle osterie scomparse e della Seconda Guerra Mondiale, passeremo davanti alla chiesa di santa Maria al Ponte delle Lame, alla Manifattura Tabacchi, allo “Sgrigliatore”, a palazzo Gnudi, alla chiesa san Bartolomeo di Reno (questi siti solo in esterna), al Guazzatoio di via Augusto Righi, osserveremo gli affacci di via Malcontenti e, infine, termineremo (e questa è una chicca) sulla spettacolare terrazza di via Capo di Lucca con vista unica sul canale, dove saremo ospiti de “Un altro Studio Design Network”; i titolari, Matteo Carboni & C., ci accoglieranno con materiali riguardanti la storia del luogo prima del suo recupero.

Ritrovo: via della Grada 12, presso la Sede dei Consorzi dei Canali di Reno e Savena

Orari di partenza gruppi: 18.00 e 20.45 Durata visita: due ore circa

Abbigliamento e attrezzatura: indossare scarpe basse, chiuse e con suola di gomma (da tennis o da trekking andranno benissimo); portare una piccola torcia elettrica

Radioguide: ad entrambi i gruppi verranno fornite le radioguide per un migliore ascolto

Numero massimo partecipanti: 40 per turno

Prenotazione: Associazione Amici delle vie d’acqua e dei sotterranei di Bologna / Bologna sotterranea ®

obbligatoria a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 3475140369

Costo: € 10.00 non Soci / € 7,00 Soci / bambini sino a 12 anni € 5,00

 

"CAMMINANDO SULL'ACQUA"

Apertura straordinaria al pubblico dell'Opificio della Grada: edificio storico che si riflette ed è costruito sulle acque del Canale di Reno e che ospita l'antica Ruota Idraulica. Ai partecipanti si propone una visita guidata, accompagnati da Fabio Marchi dell'Amministrazione Consorziale, negli spazi interni dell'Opificio con la presentazione del nuovo progetto di restauro.

A conclusione del percorso sarà proiettato il video in 3d "C'era una volta il canale..anzi c'è ancora": per scoprire la Bologna Medievale delle acque.

Opificio della Grada, via della Grada, 12.

2 Visite guidate ore 18:00, 19:00.

Ingresso 5 euro con prenotazione obbligatoria

Per Info e prenotazioni dal lun al ven fino alle ore 12:00: Consorzi Canali di Reno e Savena in Bologna Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 342/0167397

 

 

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.